Aspirina ufficialmente dichiarata farmaco anti-cancro

Per la prima volta, negli Stati Uniti, il farmaco generico per eccellenza, è stato ufficialmente raccomandato come cura preventiva per i soggetti che sono più a rischio d’ammalarsi di tumore al colon

n team di esperti americani ha deciso di segnalare l’aspirina, come valido farmaco da utilizzare nei soggetti che sono più esposti alla possibilità di ammalarsi di cancro al colon. Questa conclusione giunta da parte di questa squadra scientifica, arriva a seguito di diverse ricerche condotte negli ultimi anni in questo campo, che hanno tutte dimostrato come l’uso della cardio-aspirina farebbe calare le probabilità di ammalarsi di vari tipi di tumore, a maggior incidenza quello al colon e al retto, e diminuirebbe la probabilità di sviluppare metastasi nei pazienti che sono stati colpiti da neoplasia.

Sulla rivista scientifica Annals Oncology è stato pubblicato quest’ultimo studio in questione, condotto in Ighilterra per circa dieci anni su pazienti che sono stati malati di tumore, e a cui la somministrazione costante di aspirina ha ridotto l’incidenza dei tumori al colon del 34% e dello stomaco del 31%. Il parere scientifico statunitense non si è però limitato a considerare gli aspetti positivi dell’aspirina legati ad azioni anti-tumorali, sono stati infatti suggeriti anche utilizzi per prevenire infarto e ictus, spiegando come gli aspetti positivi della cura sarebbero superiori ai contro sopratutto nei pazienti tra i 50 e i 70 anni. Tali indicazioni vanno però ad escludere le fasce d’eta che sono inferiori ai 50 anni e superiori ai 70, in quanto il rischio di sanguinamento, in questi soggetti, sarebbero troppo elevati.

L’utilizzo dell’aspirina e’ favorevolmente accettato anche nel panorama scientifico italiano, infatti il Direttore del Dipartimento Oncologia Medica dell’Istituto Nazionale Regina, Francesco Cognetti ha dichirato a tal proposito che: “in alcuni pazienti recidivi, l’utilizzo dell’aspirina rafforza e prolunga l’effetto della chemioterapia, senza dimenticare che esiste un ottimo rapporto costo-beneficio all’uso del farmaco.”

Lo stesso ha poi aggiunto: “Anche se non escludiamo alcuni effetti collaterali che potrebbero insorgere con l’utilizzo dell’aspirina, come ad esempio il pericolo legato al rischio di sanguinamento, sopratutto gastrico, il mondo scientifico considera in modo positivo l’utilizzo dell’aspirina anche rispetto agli effetti collaterali che la chemioterapia di solito procura”.

Categorie
Medicina

Detective presso Computer Crime Research Center. Investigazioni Roma. Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Seminario Analisi del Crimine Violento Università di Roma

Lascia una recensione

Scrivi un commento

Per commentare puoi anche connetterti tramite:




avatar
  Iscriviti  
Notificami
Ordine dei medici
Verifica se un medico è iscritto all'Ordine:
 

🔥 i più letti di oggi
Commenti più votati
  • 9 February 2018 by Giovanni Darko

2

Tesla nello Spazio, smontiamo le obiezioni dei terrapiattisti

Sul serio c’è gente che pensa che la terra sia ...
  • 17 February 2018 by Simona Masini

2

I nanorobot sono in grado di distruggere ogni tipo di tumore

Trovi qualcosa qua : https://www.bambinidisatana.com/arrivo-la-pillola-inverte-linvecchiamento/
  • 14 February 2018 by Bambini di Satana

2

Pedofilia: una lettera mette nei guai il Papa

A giornalate in faccia come in Cile
  • 8 February 2018 by Giuseppe Maccaferri

2

Pedofilia: una lettera mette nei guai il Papa

IL PRETE PEDOFILO è UN CRIMINALE , IL PRETE GAY ...
  • 7 February 2018 by Graziella Di Gasparro

TI POTREBBE INTERESSARE