Blue Whale? Si, una selezione naturale

Scalpore e ipocrisia

La società  tende spesso a vedere i minorenni come dei minorati. La capacità di intendere e volere sussiste ed è fine al quoziente intellettivo del singolo individuo. Un cervello non può essere lavato, il “lavaggio del cervello” è una scusante all’idiozia di un elemento.

marco dimitri

Mi scuso in anticipo per il cinismo,  esistono bambini soldato, adolescenti che hanno perso tutto e si fanno saltare in aria, adolescenti omosessuali derisi da questa società catto – perfetta che si buttano dalle finestre, si impiccano consci di non avere un futuro in armonia con la loro sessualità, ma queste persone sono diverse, sono differenti dal branco e, della loro morte, non importa a nessuno.

Blue Whale è un gioco idiota, inventato da un idiota e seguito da idioti partecipanti, consci che il premio finale sará la morte, fiondandosi giù da un palazzo.

Indubbiamente una selezione naturale di cretini che, se non coinvolti in un gioco di m..orte come Blue Whale sarebbero morti in mille altri modi diversi o comunque diventati una componente culturale involutiva nel sociale.

L’ipotesi che le vittime siano state condizionate col lavaggio del cervello è pura ipocrisia, per nascondere che il proprio figlio è un demente, un fallimento, tanto da ritenere inutile la propria vita.

La stessa cosa accade quando una persona si suicida, si butta dalla finestra perchè mentalmente “scoppiato” allora si racconta “poverino, aveva un brutto male”,  giusto per nascondere il fatto che mentalmente era andato giù.

La maschera, l’etica sociale, impongono che la vita vada vissuta al massimo, una laurea, una famiglia rigorosamente prolifera, la bella macchina, il bel lavoro, i viaggi intorno al mondo. Appetibili ma letali per molte persone… Forse imposizioni ancora più letali di Blue Whale.

In ultimo, ognuno è libero di farne ciò che vuole della propria vita, di vivere o morire.

Purtroppo, allo stesso modo, ognuno è libero di diffondere video con adolescenti che si buttano da un palazzo, fingendosi addolorato ed indignato, accumulando condivisioni ed emulazioni.

     
 
 

DATABASE PRETI PEDOFILI | DATABASE SITI FAKE | CHI SIAMO | ISCRIZIONI

 

Licenza Creative Commons

 

 

Categorie
Comunicati BdSITALIA

Detective presso Computer Crime Research Center. Investigazioni Roma. Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Seminario Analisi del Crimine Violento Università di Roma
Nessun Commento

Replica al Commento

Per commentare come utente registrato puoi connetterti tramite:




*

*

Lista Siti fake
Preti Pedofili
Libere Donazioni
Ultimi Commenti

TI POTREBBE INTERESSARE