• il Capro Espiatorio

      Quando si sveglia non si ferma Penetra nelle carni Nelle menti Non può essere fermato Si muove con vita propria e Divora… “Dammi i tuoi Peccati Le tue gesta azzardate Furti e liberi pensieri Sozzure depravate Mostri, incubi assassini Dal sangue è fatta la storia Dammi i tuoi...
  • Dannato Danzante

      Poliedrico ruolo del fanciullo che sono Eterno me stesso Nella devastante danza delle ombre Palpita il cuore, scorre il fiume col suo grido Antico Si ripercuote su se stesso Disegna, scrive Denso scarabocchio Indecifrabile logica Mio istinto! Mio istinto! Il corpo si muove Immense sfumature Sentieri esplosi Nuove...
  • Andrea

    Mi perdevo fra la luce rossa e New York C’era un disco che girava, girava, La luce lo leggeva. Una bocca gustosa la tua, quando gli occhi si accendono e l’anima diviene anima. Comprensione, Volere di volere fare, Nel tempo contadino zappatore, Nelle immagini seminate, divorate dai corvi millenari,...
  • Agorafobia

        Stai attento alle case, ai mostri che non sorridono mai e sono più grandi di te. Soffocano e uccidono la luna Con le mani ti afferrano alla gola. Le finestre son occhi che rispecchiano pensieri di facce lontane In cerca di spazi di sole.  Viandante che giri...
  • Varg (racconto)

    Varg NON C’ E’ NIENTE CHE FUNZIONI, L ‘INGRANAGGIO E’ UN MOMENTO DI STASI FRA IL DRAMMA E L’ ESTASI LA PAZZIA E’ CERCARE IL SENSO NEL MECCANISMO (o il meccanismo nel senso N.d.Varg) …non c’ è niente di più bello delle cattedrali vuote. Le ali di pietra che...