Bambini di Satana

Fumetti

Cattivik

Cattivik, il nero genio del male, nasce nel 1965 su un giornale studentesco modenese, ad opera di Franco Bonvicini, alias Bonvi universalmente noto come papà delle Sturmtruppen. La sua pubblicazione regolare si ha sul periodico Tiramolla nel 1970. Il personaggio viene portato avanti da Bonvi e dalla Playcomics, società di cui era ‘proprietario, amministratore delegato, direttore artistico e unico dipendente’.
Successivamente gli darà una mano, in qualità di ‘discepolo’, un giovine talentuoso, un certo Guido Silvestri, meglio noto come Silver nonché come creatore del personaggio Lupo Alberto.

Cattivik nasce come, lo si intuisce facilmente dal nome, parodia dei fumetti neri del periodo (Diabolik, Kriminal, Satanik e simili per intenderci), il cui protagonista è un criminale accanito ma molto sfortunato che raramente riesce a portare a buon fine un colpo. D’altronde lui è molto modestamente un semplice cattivo (niente a che vedere coi diabolici, criminalici e satanici personaggi a cui si ispira).

Il personaggio ha un aspetto molto strano, dalla forma a pera o melanzana a seconda del disegnatore. Lo vediamo andare in giro al calar delle tenebre alla ricerca di sempre nuovi colpi da portare a segno (furti, rapine, sequestri e affini).

Il personaggio viene ‘donato’ da Bonvi (troppo occupato da Nick Carter per potersi dedicare a Cattivik) a Silver il quale continua la pubblicazione di Cattivik sulle pagine del ‘Corriere dei Ragazzi‘ (dove già pubblicava le strisce di Lupo Alberto) e su numerose altre riviste.
Nel tempo Cattivik è diventato sempre più popolare ed è riuscito ad ottenere una testata intereamente dedicatagli, che porta il suo nome.

Le caratteristiche del personaggio si sono definite con più precisione, la forma è cambiata (diventa sempre più simile ad una pera), si è definito il suo habitat (vive comodamente nelle fogne cittadine).
Il Cattivik odierno tende a irridere costumi e mode anche se in maniera abbasanza leggera, trattandosi di un personaggio destinato prevalentemente ad un pubblico di ragazzi.
Spesso nelle sue storie fanno la comparsa parodie di personaggi di tv, fumetti, cinema, etc. (ad esempio Michelin Mystere, parodia del più famoso Martin, e perfino i fidanzatini di Peynet).

Anche Silver col tempo si è allontanato dal personaggio dedicandosi prevalentemente a Lupo Alberto.
Fra i principali innovatori di Cattivik, che continuano a portare avanti le sue gesta contribuendo a plasmare la psicologia del personaggio e delineando con maggior precisione il contesto in cui Cattivik si muove, vanno sicuramente segnalati Bonfatti e Sommacal.

 
  

Licenza Creative Commons

Help Chat 

 

Condividi

Crediti :

Slumberland

Clicca per Commentare

Replica al commento

Per commentare puoi anche connetterti tramite:




Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
Loading...