dal Tramonto all’Alba Intervista a Marco Dimitri

Quando e per quale motivo nascono i Bambini di Satana?

Nel 1982 con lo scopo di ricercare verità e potenzialità all’interno della cultura pagana. Col tempo siamo diventati un gruppo culturale di ricercatori, liberi pensatori e controinformatori. Usando i normali strumenti di comunicazione diffondiamo il pensiero magico, ciò che è contemporaneamente uomo e universo; proclamiamo una simbiosi uomo-universo e crediamo nelle potenzialità umane. Tutto ciò che è espressione umana, quindi l’arte, la scienza è sostanzialmente il demonio nella sua più nobile forma.

Musica, poesia, scienza, pittura, conoscenza, bellezza, sono la fiamma di Lucifero, il sapere e la conoscenza, la luce della

conoscenza che rischiara le tenebre dell’oscurantismo. Noi studiamo, pratichiamo, ricerchiamo e diffondiamo la disciplina a favore dell’uomo.

Sul forum del nostro sito è stato riportato il seguente articolo, ti offriamo l’opportunità di replicare quanto scritto:

md015

Marco Dimitri

BOLOGNA – Lucifero è arrivato in un’aula di tribunale. E, indirettamente, è ora sotto processo. E’ iniziato il procedimento contro i “Bambini di Satana”, la setta bolognese di adoratori del demonio guidata da Marco Dimitri. A dire il vero, l’accusa non è di aver invocato il maligno o di aver celebrato messe nere. Le sei persone alla sbarra sono accusate di ben più “prosaici” reati : violenza sessuale ai danni di due ragazze minorenni e di un bambino di tre anni. Oltre a Dimitri, erano presenti in aula tutti gli accusati : il suo vice Piergiorgio Bonora, Gennaro Luongo (ex fidanzato della ragazza violentata), Damiano Berto e le due “sacerdotesse” Cristina Bagnolini e Emanuela Ferrari.
La setta bolognese fece parlare di sé per la prima volta alcuni anni fa, quando due carabinieri si infiltrarono nel gruppo, fino ad allora considerato del tutto innocuo. Le indagini erano iniziate dopo la denuncia di un’adepta, che affermava di aver subito violenze sessuali e psicologiche. Ma poi la denuncia era stata ritirata. Il 23 gennaio del 1996 Dimitri e Bonora furono arrestati con l’accusa di aver stuprato una ragazza di 16 anni durante una messa nera, dopo averle somministrato un narcotico. Furono comunque rimessi in libertà dal Tribunale del riesame dopo aver trascorso 20 giorni in carcere. Pochi mesi dopo, l’8 giugno dello scorso anno, un nuovo arresto: secondo il pm Lucia Musti i membri della setta, durante un rito, avrebbero fatto entrare in una bara un bambino di tre anni. Lo avrebbero costretto a sdraiarsi accanto allo scheletro di una donna, ad assistere agli accoppiamenti tra gli adepti, a bere intrugli a base di sangue umano e altri liquidi organici. Il processo si è aperto in un clima di forte tensione. Piergiorgio Bonora, indicando il crocifisso appeso in aula alle spalle dei giudici ha affermato : “Questo processo rappresenta l’inquisizione del 2000, è una crociata”. Dimitri ha ribadito la sua innocenza, parlando di un complotto mosso in atto “dalla pubblica accusa e dal Gris”, il Gruppo di ricerca sulle sette religiose. N.d.r.: attualmente il processo è terminato con l’assoluzione totale di Marco Dimitri e degli altri membri del gruppo indagati.

Rispondo che siamo stati vittime (riconosciute) di un gruppo religioso appartenente ai loschi affari dell’Azione Cattolica. E’ da tenere nella massima considerazione il nostro dichiararci estranei ai reati contestatici. Il Tribunale di Bologna, dopo averci trattenuti in carcere per più di un anno, ci ha finalmente processati dichiarando tutti i fatti INESISTENTI. Assolti perché i fatti non erano accaduti. La massima delle assoluzioni. Oggi il Tribunale di Bologna ha sentenziato un risarcimento in denaro per l’errore commesso. E’ la prima volta al mondo che un gruppo satanista viene risarcito dallo Stato, è la prima volta al mondo che lo Stato dichiara di avere sbagliato in un processo che ricorda tanto la caccia alle streghe e lo sterminio dei pagani. E’ la dimostrazione che lo Stato si sta civilizzando?

In cosa coesistono le attività dei B.d.S. ?

Nello studiare il pensiero magico, nel diffondere il satanismo razionalista.

Avete una grossa affluenza di affiliati? Ognuno di loro ha un compito da svolgere?

Abbiamo molti affiliati ma siamo un’associazione culturale, nessuno ha compiti da svolgere, nessuno è costretto a nulla. Compiamo ricerche di carattere antropologico, diffondiamo il demoniaco radicato nell’arte. Nel nostro sito www.bambinidisatana.com c’è un’intera sezione sul demoniaco nell’arte. L’estasi espressiva dei grandi artisti della storia. Il demonio sotto forma di eiaculazione artistica.

Cosa pensi di coloro che lasciano in giro simboli (e scritte) che solitamente vengono associati a attività sataniche? I “veri” satanisti lasciano dei segni di questo tipo nei luoghi in cui compiono i loro riti?

Ci sono ragazzini che lasciano disegni e scritte, fa parte della ribellione giovanile; è qualcosa di simpatico ma non appartiene ai veri satanismi, non appartiene al nostro satanismo culturale. Noi siamo ribelli senza sporcare.
La maggior parte di coloro che praticano attività ritenute sataniche, tendono a “rimanere nell’ombra”; per quale motivo voi avete invece deciso di esporvi?
Perché non c’è nulla da nascondere, perché qualcuno deve essere pubblicamente in antitesi al monoteismo oscurantista.

Quanto importante è per voi l’opinione pubblica?

Di solito la maggioranza non ha mai ragione. Tutto ciò che è prezioso e raro fa naturalmente parte della minoranza. L’opinione pubblica è importante ma non ha una coscienza, non trova riscontro nel vero, ha bisogno di leader da eleggere e detonare. Il vero valore risiede nel singolo e non nella collettività. La collettività è la morte del potenziale umano.

È risaputo che il Vaticano possiede numerosi archivi segreti, contenenti informazioni sulla storia dell’uomo; pensi che tali segreti debbano diventare di dominio pubblico… o il Vaticano garantisce in tal modo la nostra incolumità?

Penso che il Vaticano sia più intento a raccogliere soldi che a nascondere biblioteche segretissime. Il Vaticano funziona perché la gente è insicura, impaurita, sottoculturata. Difficile trovare scienziati cattolici, è più facile trovare la religione cattolica attorno alla povertà mentale. Gli unici libri che il Vaticano nasconde sono i libri contabili (e fa bene).

Cosa ne pensi delle teorie spiritistiche? …è possibile, a parer tuo, comunicare con i defunti? Oppure sei più per un pensiero di stampo scientifico (parapsicologico), ove si ritiene che tutti i fenomeni siano spiegabili scientificamente?

Non credo nello spiritismo perché è una disciplina fideistica, si crede agli spiriti per fede quando, invece, i fenomeni sono dimostrabili come partoriti dal nostro potenziale mentale. Non escludo l’esistenza di universi paralleli ma non ci sono prove, a favore e contro. Preciso solo che lo spiritismo deve essere supportato dalla fede; se il tavolo a tre piedi si alza da terra io credo sia per opera della nostra mente (anche inconscia), lo spiritista crede siano i defunti.

Il Necronomicon, il “Libro dei Morti”, scritto dal folle arabo Abdul Alhazred… un libro Horror da leggere la sera, o qualcosa di veramente interessante ?

Qualcosa che può servire come fermaporte.

Cosa ti ha portato a seguire determinati tipi di ideologie?

La totale assenza di valori artistici e culturali nel sistema sociale monoteista.

Cosa ne pensi di www.daltramontoallalba.it ?

🙂

Le domande dei nostri visitatori:
Paolo scrive: “Volevo sapere se e’ mai entrato in collegamento con Satana.”

Non vedo Satana come un’ente indipendente dall’uomo. Satana è l’uomo che apre gli occhi alla Conoscenza, è l’uomo che esprime la propria natura e rinnega qualsiasi forma di repressione dell’ego.

Giorgio scrive: “il dopo-morte o la non-vita come si presenta per un satanista?”

Penso che nulla si distrugga, credo ci sia una continua trasformazione della materia, dell’energia. Oggi siamo qualcuno e domani saremo qualcun altro. Spero ci sia un dna, un codice genetico che persista in tutte le trasformazioni materiali. Vorrei essere me stesso sempre.

Alexiadecol scrive: “Come e quando hai iniziato a incamminarti verso queste credenze, cosa ti ha fatto scattare il pensiero diverso da quello degli altri?”

I volti degli altri e il loro comportamento. Il fatto che in 2000 anni di storia si siano evoluti soli i computer.

Alexiadecol scrive: “C’è stato qualcosa di particolare nella tua vita che ti ha segnato per sempre? “

La morte dei miei genitori, li ho persi quando avevo 14 anni, prima mia madre poi mio padre.

Alexiadecol scrive: “Io sono una fan di Marilyn Manson, posso chiederti cosa ne pensi di lui?”

Credo sia un burattino animato dalle case discografiche. La lotta sussiste nel vero e non nella recita su un palcoscenico. Penso che mentre io ero rinchiuso in carcere a lottare lui era sul palco a cantare e fare soldi. Fa bene per se stesso ma dal punto di vista di lotta per dare un’identità sociale al satanismo non ha fatto che peggiorare le cose.

Alexiadecol scrive: “Come hai fatto a conoscere i tuoi compagni? Quali sono i gruppi satanisti veri in giro per l’Italia, puoi darmi qualche dritta, mi piace confrontare le diverse esperienze o i diversi pensieri dei diversi gruppi Satanisti…”

I miei compagni li ho conosciuti durante la vita, incontri, esperienze. Quello di cui abbisogna oggi il satanismo è la possibilità di esistere. Serve un’identità sociale e per costruirla bisogna per forza scontrarsi con un lato repressivo costruito dal monoteismo.

Roberta scrive: “Fate del male agli animali nel corso dei vostri riti?”

No, nemmeno mangiamo l’agnello a Pasqua.

Ringraziamo Marco Dimitri per la disponibilità offerta.

daltramontoallalba.it

 

 

Categorie
Interviste Italiane

Detective presso Computer Crime Research Center. Investigazioni Roma. Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Seminario Analisi del Crimine Violento Università di Roma

Lascia una recensione

Scrivi un commento

Per commentare puoi anche connetterti tramite:




avatar
  Iscriviti  
Notificami
Commenti più votati
  • 9 February 2018 by Giovanni Darko

2

Tesla nello Spazio, smontiamo le obiezioni dei terrapiattisti

Sul serio c’è gente che pensa che la terra sia ...
  • 17 February 2018 by Simona Masini

2

I nanorobot sono in grado di distruggere ogni tipo di tumore

Trovi qualcosa qua : https://www.bambinidisatana.com/arrivo-la-pillola-inverte-linvecchiamento/
  • 14 February 2018 by Bambini di Satana

2

Pedofilia: una lettera mette nei guai il Papa

A giornalate in faccia come in Cile
  • 8 February 2018 by Giuseppe Maccaferri

2

Pedofilia: una lettera mette nei guai il Papa

IL PRETE PEDOFILO è UN CRIMINALE , IL PRETE GAY ...
  • 7 February 2018 by Graziella Di Gasparro

TI POTREBBE INTERESSARE