Laicità

laicita

Sinonimi:
aconfessionale,secolare
laicità
Laicità (Wikipedia)

La parola laicità, in senso politico e sociale, denota la rivendicazione, da parte di un individuo o di una entità collettiva, dell'autonomia decisionale rispetto a ogni condizionamento ideologico, morale o religioso altrui. In senso morale indica l'indipendenza dell'individuo dall'autorità religiosa che si presenti come depositaria del diritto divino.

La laicità è l'autonomia da qualsiasi autorità religiosa e il rifiuto di qualunque forma (palese od occulta) di teocrazia e la pretesa di autodeterminare le proprie scelte morali ed etiche.

La laicità sostiene l'indipendenza del pensiero da ogni principio morale ed etico, quindi indirizza il dibattito, il confronto e l'apertura, all'autonomia delle scelte personali in ogni settore (politico, sociale, spirituale, religioso, morale).

Negli ultimi anni il termine "laico" viene utilizzato per indicare un generico agnostico o ateo. Tale uso è semanticamente scorretto, in quanto laico ha significato di svincolato dall'autorità confessionale, ma non inficia la pratica di una particolare credenza religiosa.

L'abuso del termine in sede politica, in funzione di sinonimo perfettamente sovrapponibile ad "anticlericale" o "ateo", ha generato l'utilizzo del termine spregiativo "laicista", con un significato simile e opposto all'uso del termine spregiativo "clericale" per indicare persone che si autodefiniscono "laiche" e si comportano come anticlericali.

Nel significato originario del termine, ancora utilizzato in ambito religioso, il laico è un fedele della religione non ordinato sacerdote o non appartenente a congregazioni religiose. Etimologicamente il termine laico deriva dal gr. laïkós ovvero "del popolo" quindi che vive tra il popolo secolare non ecclesiastico.[senza fonte]

« Indice glossario

Detective presso Computer Crime Research Center. Investigazioni Roma. Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Seminario Analisi del Crimine Violento Università di Roma
  • The Phantom, l’uomo mascherato

    L’eroe  fu creato da Lee Falk, già artefice del personaggio di Mandrake il mago, ed appare per la prima volta sua una striscia a fumetti dei quotidiani nel 1936....
  • 7 motivi per leggere Rat-Man

    Nel settembre del 2017 Leo Ortolani porterà alla conclusione con il numero 122 la fortunata serie a fumetti del supereroe comico Rat-Man. Non si tratta di una voce di corridoio ma di...
  • Tiramolla

    Tiramolla è un personaggio dei fumetti ideato nel 1952 da Roberto Renzi e apparso per la prima volta l’8 agosto del 1952 sul mensile Cucciolo delle Edizioni Alpe. I primi disegni furono di Giorgio Rebuffi. Il nome della rivista era riferito all’omonimo personaggio,...
  • Le migliori bufale dell’estate

    Anche quest’estate le #bufale non sono andate in vacanza, anzi: è proprio in questo periodo dell’anno che sembrano dover fare gli straordinari per soddisfare il traffico vitale di molti siti,...
  • Corto Maltese

    Il mio nome è Corto, Corto Maltese. Sono nato a Malta, il 10 luglio del 1887, almeno così mi dicono. Della mia prima infanzia ricordo una bandiera piena di...
  • The Phantom, l’uomo mascherato

    L’eroe  fu creato da Lee Falk, già artefice del personaggio di Mandrake il mago, ed appare per la prima volta sua una striscia a fumetti dei quotidiani nel 1936....
Lista Siti fake
Preti Pedofili
Libere Donazioni
Ultimi Commenti

TI POTREBBE INTERESSARE