La Chiesa ci costa 6 miliardi di euro l’anno

Dove trovare 2,3 miliardi per il bonus alle pensioni minime? O 4 miliardi per il post-terremoto? Con l’hashtag #Chiedilialoro — che risponde alla pubblicità 8 per mille della Chiesa cattolica, “Chiedilo a loro” — l’Uaar lancia oggi, sui propri canali e social network, una mini-campagna di informazione sui costi sostenuti dallo Stato a favore della Chiesa Cattolica.

«In questo periodo di discussione sulla legge di stabilità, in cui tanta fatica si fa per far quadrare i conti, ci sembra utile richiamare l’attenzione dei cittadini su quei 6 miliardi di euro che ogni anno escono dalle casse dello Stato per finire in quelle della Chiesa cattolica», spiega Stefano Incani, segretario dell’Uaar.

chiedilialoro3-1

«Non tutti infatti sanno che ogni anno attraverso il meccanismo dell’8 per mille circa un miliardo di euro finisce nelle casse della Chiesa o che altrettanto costa l’Irc-Insegnamento della religione cattolica, i cui docenti, scelti dalla Curia, sono pagati dallo Stato. O, ancora, che ammontano a circa 600 milioni di euro le mancate entrate derivanti dalle esenzioni Imu (Ici, Tares, Tasi). Senza contare — prosegue Incani — che destinare oltre 6 miliardi di euro ogni anno alla Chiesa cattolica significa, per un Paese indebitato, pagare anche interessi su tale somma. Poiché il costo medio del debito italiano nel 2014 è stato dell’1,35%, gli interessi pagati per far fronte ai costi pubblici della Chiesa ammontano a circa 87,5 milioni».

«Per questo abbiamo avviato la mini-campagna #Chiedilialoro che si avvale di una serie di immagini da condividere sui social network con slogan semplici e diretti: “4 miliardi di danni per il terremoto in Centro Italia, dove trovarli? La Chiesa costa allo Stato italiano più di 6 miliardi di euro l’anno: #Chiedilialoro”; “2,3 miliardi all’anno per il bonus alle pensioni minime, dove trovarli? #Chiedilialoro”».

chiedilialoro4«Invece di impegnarsi in un braccio di ferro con l’Unione europea sul passaggio del deficit dal 2,2% al 2,3%, il governo Renzi avrebbe potuto molto più facilmente rivedere le tante elargizioni a favore della Chiesa che dissanguano le nostre casse a livello statale, regionale e comunale. Da sempre l’Uaar si batte affinché la Chiesa cattolica e le altre confessioni non incidano sulle finanze dello Stato: lo consideriamo un impegno doveroso, tanto più in una fase di crisi come quella che stiamo vivendo. Un impegno – conclude il segretario dell’Uaar — che questo governo dovrebbe assumersi».

       
     

DATABASE PRETI PEDOFILI | DATABASE SITI FAKE | CHI SIAMO | ISCRIZIONI | DONAZIONI

 

Licenza Creative Commons

 
Categorie
LAICITA' E RAZIONALISMO

Detective presso Computer Crime Research Center. Investigazioni Roma. Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Seminario Analisi del Crimine Violento Università di Roma

Lascia una recensione

Scrivi un commento

Per commentare puoi anche connetterti tramite:




avatar
  Iscriviti  
Notificami
🔥 i più letti di oggi
Commenti più votati
  • 9 February 2018 by Giovanni Darko

2

Tesla nello Spazio, smontiamo le obiezioni dei terrapiattisti

Sul serio c’è gente che pensa che la terra sia ...
  • 17 February 2018 by Simona Masini

2

I nanorobot sono in grado di distruggere ogni tipo di tumore

Trovi qualcosa qua : https://www.bambinidisatana.com/arrivo-la-pillola-inverte-linvecchiamento/
  • 14 February 2018 by Bambini di Satana

2

Pedofilia: una lettera mette nei guai il Papa

A giornalate in faccia come in Cile
  • 8 February 2018 by Giuseppe Maccaferri

2

Pedofilia: una lettera mette nei guai il Papa

IL PRETE PEDOFILO è UN CRIMINALE , IL PRETE GAY ...
  • 7 February 2018 by Graziella Di Gasparro

TI POTREBBE INTERESSARE