Mandrake

Mandrake the Magician

Creato dal soggettista americano Lee Falk (lo stesso autore di Phantom, l’uomo mascherato) e dal disegnatore Phil DavisMandrake (che si legge Mandreic) è sicuramente il mago più famoso del mondo dei fumetti. Fu Pubblicato in Italia per la prima volta il 20 Gennaio 1935, all’interno del mitico settimanale a fumetti “l’Avventuroso” (già famoso per aver pubblicato Flash GordonSecret Agent X9Radio Pattuglia e Jim della giungla) edito dalla Nerbini e le sue ristampe, nonostante alterne vicende, dureranno fino agli anni settanta. La sua prima storia si intitolava “Mandrake, l’uomo del mistero” ed ebbe da subito un successo sempre crescente. 

Mandrake è un mago illusionista che riesce a sfruttare le sue qualità di ipnotizzatore come nessun altro al mondo. Infatti può far comparire qualsiasi cosa sotto gli occhi dei suoi nemici: può trasformare un fucile che gli viene puntato contro in un serpente, un gattino in una tigre, una pistola in un mazzo di fiori, ecc… Tutte queste “magie” non sono altro che illusioni ottiche, in quanto gli oggetti che si materializzano sono delle visioni che servono per confondere i nemici di turno. Tutte queste conoscenze riguardanti il mondo della magia bianca Mandrake le ha apprese in Tibet, frequentando una misteriosa scuola della magia riservata a pochi eletti e collocata in una città nascosta tra le cime dell’ Himalaya. Mandrake, sempre vestito con il suo impeccabile Frack, mantello, cilindro e il suo bastone (sarà stato lui a ispirare la canzone a Modugno…?! Mah!) che all’occorrenza si trasforma in una bacchetta magica, mette a disposizione le sue capacità magiche per il bene della giustizia, pertanto le sue avventure lo vedono coinvolto nella lotta contro i più loschi malfattori della città, ma anche in paesaggi esotici e fantastici, al di fuori della nostra dimensione, dove i poteri magici di Mandrake, continuano ancora il loro straordinario effetto, intricatissimi casi polizieschi, vicende misteriose nel regno della fantasia e nel futuro, storie di fantascienza ecc…

 

 

Nelle sue avventure Mandrake non agisce da solo, ma sempre in compagnia del fedele servitore Lothar, un colosso africano originario della Nubia la cui forza è pari a quella di dieci uomini ed è sempre vestito con una pelle di leopardo e un fetz egiziano sulla testa, da taciturno servitore via via ha le sue battute sono diventate sempre ironiche e divertenti. Nelle storie compare anche l’affascinate compagna di Mandrake, Narda sempre elegantissima come una donna degli anni ’30. ll nemico numero uno di Mandrake è senza dubbio “ll Cobra“, un suo ex amico e compagno di studi in Tibet che come lui ha appreso le conoscenze di magia, ma che le ha messe a servizio del male, infatti la sua è magia nera. Mandrake collabora anche con un centro internazionale anticriminale l’interintel, che ha un database dentro il quale sono archiviati i nomi e le schede di tutti i malfattori del mondo. Mandrake vive insieme a Narda e Lothar in una villa chiamata Xanadu, dotata di mille accessori tecnologici di difesa nel caso venisse attaccata. Prima di ogni avventura lo troviamo sdraiato comodamente, al bordo della sua piscina, mentre parla con Narda e Lothar. Mandrake con gli anni è diventato una vera e propria icona del fumetto, al pari di Superman, Tarzan, Zorro e Topolino, al punto che l’appellativo di “Mandrake” viene comunemente affibbiato alle persone che hanno fatto qualcosa di straordinario, ai limiti dell’impossibile.

     
 
 

DATABASE PRETI PEDOFILI | DATABASE SITI FAKE | CHI SIAMO | ISCRIZIONI

 

Licenza Creative Commons

 

 

Categorie
Fumetti

Detective presso Computer Crime Research Center. Investigazioni Roma. Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Seminario Analisi del Crimine Violento Università di Roma
Nessun Commento

Replica al Commento

Per commentare come utente registrato puoi connetterti tramite:




*

*

  • The Phantom, l’uomo mascherato

    L’eroe  fu creato da Lee Falk, già artefice del personaggio di Mandrake il mago, ed appare per la prima volta sua una striscia a fumetti dei quotidiani nel 1936....
  • 7 motivi per leggere Rat-Man

    Nel settembre del 2017 Leo Ortolani porterà alla conclusione con il numero 122 la fortunata serie a fumetti del supereroe comico Rat-Man. Non si tratta di una voce di corridoio ma di...
  • Tiramolla

    Tiramolla è un personaggio dei fumetti ideato nel 1952 da Roberto Renzi e apparso per la prima volta l’8 agosto del 1952 sul mensile Cucciolo delle Edizioni Alpe. I primi disegni furono di Giorgio Rebuffi. Il nome della rivista era riferito all’omonimo personaggio,...
Lista Siti fake
Preti Pedofili
Libere Donazioni
Ultimi Commenti

TI POTREBBE INTERESSARE

  • Felix the cat

    Felix the Cat, personaggio emblematico dell’animazione dell’epoca del cinema muto, da ottant’anni continua a fare la spola tra le due sponde dell’Atlantico. Nato per il cinema, passato al fumetto,...
  • Corto Maltese

    Il mio nome è Corto, Corto Maltese. Sono nato a Malta, il 10 luglio del 1887, almeno così mi dicono. Della mia prima infanzia ricordo una bandiera piena di...
  • The Phantom, l’uomo mascherato

    L’eroe  fu creato da Lee Falk, già artefice del personaggio di Mandrake il mago, ed appare per la prima volta sua una striscia a fumetti dei quotidiani nel 1936....
  • 7 motivi per leggere Rat-Man

    Nel settembre del 2017 Leo Ortolani porterà alla conclusione con il numero 122 la fortunata serie a fumetti del supereroe comico Rat-Man. Non si tratta di una voce di corridoio ma di...