Pedofilia: don Angelo Blanchetti viola obbligo di dimora, torna ai domiciliari

Il sacerdote bresciano di Darfo, in Vallecamonica, è stato arrestato un anno fa con l’accusa di violenza sessuale ai danni di un ragazzino di 12 anni

Torna agli arresti domiciliari don Angelo Blanchetti, il #sacerdote bresciano di Darfo, in Vallecamonica, arrestato un anno fa per atti di #pedofilia  con l’accusa di violenza sessuale ai danni di un ragazzino di 12 anni che ha raccontato, prima ai genitori e poi agli inquirenti, di essere stato costretto ad avere rapporti per diversi anni. Il prete ha violato l’obbligo di dimora nel comune di Capo di Ponte, dove si era trasferito a casa di un parente, e così per lui è scattata la misura degli arresti domiciliari.

 

IL CASO DON ANGELO BLANCHETTI

     
 
 

DATABASE PRETI PEDOFILI | DATABASE SITI FAKE | CHI SIAMO | ISCRIZIONI

 

Licenza Creative Commons

 

 

Crediti :

il Corriere

Categorie
CRIMINI VATICANI SUI MINORI

Detective presso Computer Crime Research Center. Investigazioni Roma. Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Seminario Analisi del Crimine Violento Università di Roma
Nessun Commento

Replica al Commento

Per commentare come utente registrato puoi connetterti tramite:




*

*

Lista Siti fake
Preti Pedofili
Libere Donazioni
Ultimi Commenti

TI POTREBBE INTERESSARE