Pedofilia,Corte suprema conferma sentenza per don Julio Cesar Grassi

Il religioso condannato a 15 anni, violentò un bimbo

La Corte suprema di giustizia argentina ha confermato una sentenza emessa dalla magistratura di Buenos Aires contro il sacerdote Julio Cesar Grassi, condannato nel 2009 a 15 anni di prigione con l’accusa di #pedofilia ai danni di un bimbo. Julio Cesar Grassi, 60 anni, venne denunciato anonimamente la prima volta nel 2000. Respinto un ricorso presentato dai legali del sacerdote, attualmente in carcere a Buenos Aires.

LA VICENDA

 

Prete condannato a 15 anni: “Violentò un bambino”

Il sacerdote Julio César Grassi, tutore della “Fondazione Bambino Felice” è stato condannato a 15 anni di carcere per abusi sessuali su un bimbo suo allievo. La condanna è avvenuta nel 2009 in una prima fase di giudizio, in seguito il tribunale, ipotizzando un pericolo di fuga del sacerdote, ne ha ordinato la carcerazione preventiva. Don Grassi presentò richiesta di scarcerazione presso la Corte di Cassazione di Buenos Aires. Il sacerdote, attraverso il suo avvocato Rodrigo González, ha motivato la sua richiesta al giudice “perchè il suo assistito si trova in regime di custodia cautelare in carcere e non sussiste il pericolo di fuga come specificato nella motivazione in origine”. Il processo di primo grado lo vede però colpevole dei
Leggi tutto il caso

DOCUMENTI

doc-17343
     
 
 

DATABASE PRETI PEDOFILI | DATABASE SITI FAKE | CHI SIAMO | ISCRIZIONI

 

Licenza Creative Commons

 

 

Categorie
CRIMINI VATICANI SUI MINORI

Detective presso Computer Crime Research Center. Investigazioni Roma. Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Seminario Analisi del Crimine Violento Università di Roma
Nessun Commento

Replica al Commento

Per commentare come utente registrato puoi connetterti tramite:




*

*

Lista Siti fake
Preti Pedofili
Libere Donazioni
Ultimi Commenti

TI POTREBBE INTERESSARE