Polizia arresta suora per pedofilia ai danni di bimbi sordomuti

Gli sviluppi del caso Provolo: arrestata una suora

La suora di origine giapponese, Kosaka Kumiko, è stata arrestata dalle forze dell’ordine di Mendoza con l’accusa di abusi sessuali ai danni di minorenni sordomuti. L’arresto della religiosa è avvenuto in seguito ad una lunga indagine su un giro di pedofilia in cui sarebbero coinvolti sia dei funzionari amministrativi che due sacerdoti della divisione argentina dell’Istituto per sordomuti #Provolo (la base dell’Istituto si trova a Verona).

suora

Suor Kumiko (42 anni) era conosciuta all’interno dell’Istituto Provolo come la “Suora Cattiva”, la sua fama d’insegnante severa travalicava le sue classi e tutti gli studenti avevano timore di lei. Nessuno, però, si aspettava che fosse capace anche di una simile atrocità ai danni di bambini indifesi. La polizia di Mendoza, dopo l’arresto, ha spiegato di essere arrivata a lei dopo oltre un anno di indagini grazie alla coraggiosa testimonianza di alcune delle sue vittime.

Oggi si è tenuta la prima udienza del processo contro la religiosa giapponese, durante la quale l’accusa l’ha interrogata come teste alla sbarra per cercare di estrapolarle una confessione. La suora, però, ha negato di aver preso parte agli abusi dei minori definendo le accuse nei suoi riguardi ingiuste. Secondo la testimonianza della suora, quindi, non solo non avrebbe preso parte ad alcun abuso, ma non sarebbe a conoscenza di simili situazioni all’interno dell’Istituto.

Intervistato dai giornali locali, l’avvocato dell’accusa Sergio Salinas ha minimizzato la testimonianza della suora precisando come le sue affermazioni non l’abbiano scagionata dalle responsabilità: “ Si è limitata a dire che non era responsabile, senza prove”. Se venisse accertata la sua colpevolezza sarebbe l’ennesimo duro colpo per l’Istituto per sordomuti con sede a Verona e per la credibilità di tutte le istituzioni cattoliche: nel corso dell’indagine è stato arrestato anche il #Sacerdote italiano Nicola Corradi (82 anni), per altro con gravi capi d’accusa tra cui l’abuso di almeno 22 minorenni sordomuti. Per il sacerdote permangono pochi dubbi, durante il processo è emerso che Don Corradi era già stato accusato di abusi nella sede centrale dell’Istituto in Italia.

     
 
 

DATABASE PRETI PEDOFILI | DATABASE SITI FAKE | CHI SIAMO | ISCRIZIONI

 

Licenza Creative Commons

 

 

Crediti :

DIRETTA NEWS

Categorie
CRIMINI VATICANI SUI MINORI

Detective presso Computer Crime Research Center. Investigazioni Roma. Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Seminario Analisi del Crimine Violento Università di Roma
Nessun Commento

Replica al Commento

Per commentare come utente registrato puoi connetterti tramite:




*

*

Lista Siti fake
Preti Pedofili
Libere Donazioni
Ultimi Commenti

TI POTREBBE INTERESSARE