Contattaci

Comunicati BdS

Religioni moderate, esistono?

Pubblicato

il

Tutte le religioni si basano su un medesimo principio, quello di dividere il bene dal male. I due elementi però continuano a variare, il “bene” è ciò che risulta produttivo al contesto confessionale, il “male” tutto ciò che è un ostacolo alle singole convinzioni delle varie religioni. Tutti i teoremi religiosi non danno garanzie, assumono uno spessore esclusivamente escatologico (le garanzie sono postume, al termine del percorso se non dopo la morte). Promesse che non possono essere che tali. In virtù di questo “nulla di concreto” la divisione tra ciò che è ritenuto “bene” e ciò che è ritenuto “male” diviene sempre più marcata. Il gioco ha bisogno di una consistenza numerica, quindi di partecipanti che garantiscano numericamente il contesto del teorema religioso come valido (se c’è tanta gente che crede allora qualcosa di vero c’è e sono sulla retta via). Allo stesso modo viene eletto un nemico, senza nemico il sentimento di una qualsiasi religione è nullo.

I sistemi di distruzione violenta del nemico

Oggi si parla tanto di Islam, alla luce degli eventi drammatici, dalle decapitazioni agli attentati. Molti cercano di distinguere un lato moderato da un lato violento. Bisogna però riflettere su ciò che è in effetti la violenza: uccidere è violenza, negare l’espressione della personale natura è violenza, emarginare è violenza, privilegiare o punire tramite comportamenti ed idee sessiste è violenza.

L’elenco di ciò che è violenza potrebbe essere infinito ma, ciò che ovviamente rimane più impresso è il modus agendi rapido, l’uccisione tramite decapitazione, quella si che entra e si marchia a fuoco all’interno di chi è sensibile e di chi lo è meno.

In pochi però si rendono conto che anche il lato “moderato” è di pari ferocia, certo chi decapita, spara, fa saltare in aria il “nemico” esercita il male in modo rapido e diretto, rimane più impresso, è innegabile. Allo stesso modo è inngabile che, sottomettendo, emarginando, ingannando le persone sensibili fino all’autodistruzione è violenza che nulla ha da invidiare a quella dell’ Isis. Il risultato è il medesimo, cambiano solo le tempistiche. Il sedicente lato moderato uccide ma ci mette più tempo.

I teoremi religiosi hanno alla base gli stessi meccanismi, a volte copiati ed elaborati nel corso del tempo, i nomi delle fantomatiche “divinità” (tutte inesistenti, diciamolo) vengono cambiati, i premi post-mortem idem, cambiati anche questi. I nemici guardacaso no, rimangono gli stessi: la scienza, la donna, gli omosessuali, l’arte, il libero pensiero.

Cos’hanno in comune? Il potenziale di sfuggire al controllo di chi usa le religioni per quello che in realtà sono: un metodo infallibile per accumulare capitale economico e potenziale politico.
La devastazione psicologica di chi cade nella rete delle religioni è gigantesca, certo si rendono conto che i vari “capi carismatici” sono leader del capitale e immischiati nelle sozzure politiche, però vengono percepiti come “persone che sbagliano” mentre i vari spiriti e le varie divinità sono eccelse. I soggiogati rimangono attaccati alle “divinità” anche se i loro capi carismatici finiscono al centro di inchieste giudiziarie per un motivo o per un altro.

Ricapitolando, uno può uccidere decapitando e può uccidere emarginando e colpevolizzando fino al suicidio della propria vittima. Lato violento e lato moderato… in breve.

religioni

I Grandi nemici comuni: la scienza, la donna, la sessualità…

Causa le religioni la scienza è indietro di oltre 500 anni. Anche i nuovi progressi vengono attaccati, ad esempio, dalla New Age, da gruppi di persone sostanzialmente di pochissima cultura istruiti da personaggi che fungono da megafono. Da qui il mare di stupidaggini sui vaccini che provocano il cancro o l’autismo, sulle scie chimiche, sulle case farmaceutiche, sulle teorie del complotto. Di queste amenità purtroppo ne vediamo ogni giorno. Purtroppo con grande frequenza vediamo anche bambini morire perchè non vaccinati, vediamo il ritorno delle epidemie di pertosse, vediamo gente curata col metodo Vannoni, vediamo persone malate di cancro tentare di curarsi con l’insalata. La scienza e la stupidità si annullano a vicenda, idem la scienza e le religioni. Peccato che la scienza sia composta da risultati universali e ripetibili mentre le religioni da stupidità soggettive che vogliono e pretendono di diventare realtà assolute.

Ecco la donna col velo schiava del marito e felice di esserlo, ecco la donna che cerca di uscire dalla cucina e continua ad essere “tollerata” e derisa, ecco l’omosessuale che viene etichettato come portatore di una malattia che non esiste. Quando non è il suicidio è una vita all’ombra della morte sociale. Questo però sarà capito più avanti, se mai sarà capito. Ora è solo tempo di tisane e genuflessioni.

 

Detective presso Computer Crime Research Center. Investigazioni Roma. Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Seminario Analisi del Crimine Violento Università di Roma

Continua a leggere
6 Commenti

6 Comments

  1. Andrea Milanesi

    5 Luglio 2016 at 14:28

    Il vero problema non è la libertà delle religioni ma la libertà dalle religioni.

  2. ELLESME

    7 Luglio 2016 at 21:39

    OTTIMO ALL’INIZIO L’ARTICOLO : LADDOVE DICE :
    Oggi si parla tanto di Islam, alla luce degli eventi drammatici, dalle decapitazioni agli attentati. Molti cercano di distinguere un lato moderato da un lato violento. Bisogna però riflettere su ciò che è in effetti la violenza: uccidere è violenza, negare l’espressione della personale natura è violenza, emarginare è violenza, privilegiare o punire tramite comportamenti ed idee sessiste è violenza.

    L’elenco di ciò che è violenza potrebbe essere infinito ma, ciò che ovviamente rimane più impresso è il modus agendi rapido, l’uccisione tramite decapitazione, quella si che entra e si marchia a fuoco all’interno di chi è sensibile e di chi lo è meno.

    In pochi però si rendono conto che anche il lato “moderato” è di pari ferocia, certo chi decapita, spara, fa saltare in aria il “nemico” esercita il male in modo rapido e diretto, rimane più impresso, è innegabile. Allo stesso modo è inngabile che, sottomettendo, emarginando, ingannando le persone sensibili fino all’autodistruzione è violenza che nulla ha da invidiare a quella dell’ Isis. Il risultato è il medesimo, cambiano solo le tempistiche. Il sedicente lato moderato uccide ma ci mette più tempo.>>
    NON CONCORDO INVECE E
    RISPONDO ALL’ULTIME RIGHE:Anche i nuovi progressi vengono attaccati, ad esempio, dalla New Age, da gruppi di persone sostanzialmente di pochissima cultura istruiti da personaggi che fungono da megafono. Da qui il mare di stupidaggini sui vaccini che provocano il cancro o l’autismo, sulle scie chimiche, sulle case farmaceutiche, sulle teorie del complotto. Di queste amenità purtroppo ne vediamo ogni giorno. Purtroppo con grande frequenza vediamo anche bambini morire perchè non vaccinati, vediamo il ritorno delle epidemie di pertosse, vediamo gente curata col metodo Vannoni, vediamo persone malate di cancro tentare di curarsi con l’insalata. La scienza e la stupidità si annullano a vicenda, idem la scienza e le religioni. Peccato che la scienza sia composta da risultati universali e ripetibili mentre le religioni da stupidità soggettive che vogliono e pretendono di diventare realtà assolute>>
    IN REALTA’ ANCHE LA PSICOSOMATICA E’ SCIENZA ( E SPIEGA IL NESSO TRA EMOZIONI , STILE DI VITA , SCELTE E REALIZZAZIONI PERSONALI E QUINDI TUTTO CIO’ HA INFLUENZA COME LA SETSSA SCIENZA MEDICA RICONOSCE SUL CORPO: L’APPARATO IMMUNITARIO E’ DIRETTAMENTE COLLEGATO ALLE DINAMICHE EMOTIVE… )…..E WILHELM REICH IL FAUTORE DELLA PSICOSOMATICA MODERNA E FONDATORE DEL MOVIMENTO SEXPOL PER LA DIFFUSIONE AI GIOVANI DELLA CULTURA DELLA SANA CRESCITA PSICOSOMATICA SESSUALE PER LA LIBERAZIONE DA METODI E DOGMI EDUCATICI ANTISPICOSOMATICI IMPOSTI DALLA CACCIA ALLE STREGHE DA DUE MILLENNI DI CRISTIANESIMO….WILHELM REICH E’ STATO PERSEGUITATO INCARCERATO UCCISO DA QUELLO STESSO STATUS QUO SCIENTISTA MEDICO CHE CENSURA A TUTTOGGI LA PSICOSOMATICA E CHE CONTINUA A TENERE IN PIEDI UNA VISIONE DELLA SALUTE DEL CORPO E DELLA SANA CRESCITA PSICOSOMATICA DEI GIOVANI TOTALMENTE SLEGATA DALLE EMOZIONI DALLO STILE DI VITA DALLA SANA CRESCITA RELAZIONALE SESSUALE.. PERCIO’ LA SCIENZA MEDICA CHE CENSURA LA PSICOSOMATICA E’ MOLTO VICINA E SIMILE AL CRISTIANESIMO..E DEL RESTO LA CACCIA ALLE STREGHE CONTRO REICH FU COMPIUTA NELL’AMERICA PURITANA DEGLI ANNI 50!

  3. Marco Dimitri

    7 Luglio 2016 at 22:14

    Non proprio… La psicomatica è una branca della psicologia con lo scopo di ricercare la connessione tra un disturbo somatico e la sua eziologia. In sostanza certi disturbi generici sono in realtà dovuti a disagi psicologici. Wilhelm Reich non ha molto a che fare con l’odierna psicologia, come del resto Freud, è trascorso un mare di tempo dalla loro morte e dai loro teoremi, quest’ultimi sono stati più volte rivalutati e sorpassati dai nuovi traguardi della psicologia. Reich ai suoi tempi fu indagato per frode ma la carcerazione non fu dovuta alle sue idee, fu infatti incarcerato per oltraggio alla corte. Quando si parla di psicologia le cose si complicano, alcuni psichiatri reputano inutili gli interventi degli psicologi ritenendo i disturbi somatici dovuti a scompensi di natura chimica (da qui gli antidepressivi che compensano carenze di serotonina ecc. ecc.). La psicologia viene vista da alcuni psichiatri come un supporto piuttosto che metodo curativo anche se, gli scompensi chimici cerebrali possono essere dovuti a forme di stress perdurati nel tempo e causati da traumi di vita esperita.

    Un esempio a proposito della psicomatica, viene utilizzata per contrastare le convinzioni di chi afferma di guarire con l’omeopatia che, come sappiamo, è una pseudoscienza. In sintesi il disturbo “curato” con l’omeopatia è in realtà un disturbo di natura psicosomatica e questo lo spiega anche bene la psicomatica.

    Anche i danni causati dalla pseudoscienza sono immensi. La scienza è UNA e risponde al metodo scientifico. La pseudoscienza non è una scienza, si basa su elementi privi di riscontri ripetibili o universali. In sostanza è religione, fede, illusione.
    Non è questione di concordare o meno, tantomeno non è questione di opinioni. La scienza non è un’opinione

    • ellesme

      4 Settembre 2016 at 02:00

      @Marco Dimitri: Wilhelm Reich non ha molto a che fare con l’odierna psicologia,..INFATTI: DICI BENE : L’ODIERNA PSICOLOGIA E’ IL PRODOTTO DELLA CENSURA CULTURALE BORGHESE CAPITALISTA DEGLI SFRUTTATORI SU REICH CHE VOLEVA LIBERARE IL PROLETARIATO DAL SISTEMA EDUCATIVO COERCITIVO: E QUESTA E’ LA PSICOSOMATICA : QUELLA SPACCIATA OGGI PER PSICOSOMATICA E’ PROPRIO QUELLA PSICOSOMATICA BORGHESE DA SALOTTO CHE REICH AVEVA SPAZZATO VIA DIFFONDENDO LA CULTURA DELLA LIBERAZIONE EDUCATIVA AL PROLETARIATO: LIBERAZIONE INNANZITUTTO DALLA SCIENZA MECCANICISTICA CHE CI RIDUCE A ROBOTS ALIENATI IN FABBRICA ..E QUI TI RIMANDO A MARX -ED ANCHE IL CONCETTO DI ALIENAZIONE E’ AMPIAMENTE RIMOSSO GUARDACASO DAL SISTEMA EDUCATIVO CARTESIANO OSSIA MECCANICISTA CHE CI VIENE IMPOSTO A SCUOLA DALLO STATUS QUO AL SERVIZIO DEGLI SFRUTTATORI: SOLO I MEDIA SIMBOLEGGIANO LA COSA IN FILM COME MATRIX CHE PERO’ IL PUBBLICO IGNORANTE CHE NON SA NULLA SCAMBIA PER FANTASCIENZA: NON E’ FANTASCIENZA E’ LA REALTA’ DELLA ALIENAZIONE QUOTIDIANA IN CUI SIAMO EDUCATI OER DIVENIRE DOCILI ROBOTS INCAPACI DI INTENDERE E DI VOLERE CHE OBBEDISCONO A CHI DA’ CIBO E FALDE ACQUIFERE INQUINATE AI NOSTRI FIGLI: SOLO UNA MASSA DI BEOTI ALIENATI PUO’ CONSIDERARE NORMALE TUTTO CIO: COMUNQUE TI CONSIGLIO DI LEGGERE IN PROPOSITO “IL CORPO NON MENTE” DI MARCHINO..docente di scienza bioenergetica alla Bicocca.. ALLIEVO DI LOWEN ossia del lavoro di Reich,,che appunto sputtana la scienza di cartesio per quella di un malato di mente quale era: e lo scopo dello status quo è avere masse di lavoratori-consumatori-votanti alienati incapaci di intendere e di volere prodotti dalla scienza ossia dal sistema educativo e weltanschauung gnoseologica cartesiana

  4. Andrea Pasciuta

    7 Luglio 2016 at 22:21

    Ma la domanda è: cosa ha portato di concreto la pseudoscienza?

  5. ars goetica

    4 Settembre 2016 at 02:17

    elementi privi di riscontri ripetibili o universali: andate in fabbrica a vedere come la scienza cartesiana vede la realtà…O MEGLIO FA FINTA DI NON VEDERLA ..PER FAR COMODO AGLI SFRUTTATORI: LA SCIENZA PSICOSOMATICA PARTE DALLA ANALISI DI MARX ED ENGELS SULLA ALIENAZIONE DELL’OPERAIO IN FABBRICA COSTRETTO APPUNTO A GESTI RIPETUTI: ORA ANDATE IN FABBRICA E FATELO VOI L’ESPERIMENTO: VEDRETE CHE LA SCIENZA CARTESIANA HA TORTO E LA PSICOSOMATICA HA RAGIONE .
    CARTESIO ERA UN ALIENATO CHE VEDEVA LA REALTA’ DA ALIENATO COMPLETAMENTE ALIENATO DALLA REALTA’ : RIPETO LEGGETEVI IN PROPOSITO IL LIBRO DI MARCHINO DOCENTE ALLA BICOCCA DELLA SCIENZA INIZIATA DA REICH
    : “IL CORPO NON MENTE” SCRITTO CON MONIQUE MIZHRAIL

Leave a Reply

Per commentare puoi anche connetterti tramite:




Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comunicati BdS

Il rapporto tra i BdS ed Andrea Pinketts

A volte è osceno il tipo di giornalismo che, approfittando della scomparsa di una persona, inventa le cose più bizzarre

Pubblicato

il

Sono amareggiato nell’apprendere della morte dell’amico Andrea Pinketts. Bene o male ha avuto un piccolo ruolo nei Bds, non certo il ruolo che descrivono alcune testate di serie B.

marco dimitri

Andrea Pinketts, non mi piacciono la maggiore parte dei suoi libri, mi faceva schifo quel moncherino di sigaro che stringeva tra i denti e che puzzava dandomi il voltastomaco.

Allora perchè ero affezionato a lui? Semplicemente perchè mi faceva ridere, perchè era estremamente simpatico. Ricordo un paio di trasmissioni televisive, l’ultima era con Milingo e, sia io che Andrea non potevamo trattenere le risate sentendo parlare di esorcismi, di incontri con l’Arcivescovo e “satana” (in realtà una parte del delirio di Milingo).

Venendo alla vicenda “caso Musti” ovvero l’inchiesta contro i BdS pilotata dal Gris della curia e che costò a noi 400 giorni di carcere in regime di custodia cautelare per poi essere assolti perchè “il fatto non sussiste” nei vari gradi di giudizio (innocenti con formula piena perchè i reati non sono mai accaduti).

Alcuni giornalisti, approfittando della morte di Andrea Pinketts hanno scritto che questi contribuì alla nostra cattura nel “caso Musti”.

Nulla di più falso!

In realtà quello che facemmo con Andrea Pinketts fu una sorta di pubblicità, dopo avere avvisato i carabinieri di Sasso Marconi di alcune riprese per i giornali, abbiamo simulato l’iscrizione di Andrea Pinketts nei BdS, era presente un fotografo di Repubblica, una modella, un piccolo fuoco. In tutti gli scatti Pinketts aveva il sigaro stretto in bocca. Tutto li… scatti pubblicitari finiti in seguito su un settimanale e in una trasmissione a tele Lombardia con Milingo.

Durante il processo del “caso Musti” Pinketts venne a testimoniare e testimoniò a nostro favore affermando che eravamo dei ragazzini che facevano riti innocui attorno al fuoco.

Tutto il resto è pura invenzione giornalistica.

Anche il fatto che Pinketts si infiltrò nei BdS fu una mossa pubblicitaria per un suo libro.





Licenza Creative Commons



Continua a leggere

Comunicati BdS

Gilet gialli, poliziotti francesi fermano un disabile e lo fanno cadere dalla carrozzella

Il video è stato diffuso da un cittadino manifestante

Pubblicato

il

Decisamente non si può parlare di questi personaggi come “poliziotti” ,  la Polizia, la Gendarmeria sono enti di salvaguardia e tutela, sono organi esecutivi anche al costo della vita. Ugualità nei diritti, libertà, fratellanza, lo spirito francese non possono che essere sdegnati nel vedere queste immagini degni dei peggiori film horror.

marco dimitri

Non entro nel merito delle ragioni o  dei torti di chi manifesta,  come manifesta, cosa reclama. No… Qualsiasi tipo di manifestazione, qualsiasi richiesta, qualsiasi modo di manifestare NON ESISTE che dei “poliziotti”  un’arma di prestigio come la Gendarmeria, scaraventi un cittadino invalido  per terra con tutta la carrozzella.  Spero che vengano presi severi provvedimenti contro gli autori lontani anni luce dallo spirito che anima la polizia.

 

 

Un motivo in più perchè venga applicato , agli operatori di polizia, il numero identificativo, una garanzia per se stesso e per i propri colleghi.

Marco Dimitri





Licenza Creative Commons



Continua a leggere

Comunicati BdS

Involuzione pratica

Sarà questione di pelle? Genetica? Culturale?

Pubblicato

il

Premetto come al solito che l’immigrazione è giusto  che venga regolarizzata.  E’ giusto che  il clandestino venga fermato e il diritto d’asilo sia esercitato e concesso a chi ne ha vera motivazione.

marco dimitri

Personalmente  non ho simpatie politiche, non ho un’attrazione per la destra, per la sinistra, per il centro, anzi… Detesto le figure dei leader, di tutti i leader. E’ l’idea e non l’idolo ad avere un’onda portante evolutiva o involutiva.

Quello che stiamo vedendo in questi periodi è una guerra dei colori e più il contrasto cromatico è alto, più  l’odore della guerra  necessita di motivazioni subdole, che siano allarmanti quanto risibili. Rivendichiamo le radici storiche cristiane (quasi 100% bufale e leggende metropolitane)  però il nero delle carnagioni dell’epoca non ci da fastidio, perchè siamo civili ed il cristianesimo è civiltà. In realtà la religione, tutte le religioni, sono materia per visionari, per popoli involuti, per chi non è capace di riconoscere  la scienza come strumento di misura e di modifica del circostante.

Lo so, è brutto dirlo, ma ci sono persone che cerebralmente non ci arrivano, è una questione genetica, la stupidità è genetica. Professori che hanno avuto  l’onore di accedere alla cultura, universitari che hanno avuto la fortuna  di avere una famiglia che gli sostenesse gli studi, oggi queste persone le vedi dichiarare che la Terra è piatta, che ci sono le scie chimiche lanciate dai governi  per farci ammalare. I vaccini? No, giammai!  Si incrementano le epidemie  e si colpevolizzano le case farmaceutiche di somministrarci potenziali veleni.

Si dimentica il passato, si dimentica che malattie orribili sono state debellate dal costante lavoro degli scienziati.

Oggi siamo su Marte.. Non fa notizia, anzi leggete cosa è accaduto in un asilo di  Codroipo ( Udine )

 

da: il Giornale

“I bambolotti con la pelle scura banditi dall’asilo nido comunale

Scontro in consiglio comunale a Codroipo (Udine). La maggioranza approva il nuovo regolamento per gli asili: via ogni riferimento alle “culture diverse”

Persino i bambolotti dalla pale scura. Succede a Codroipo, un paesino di poco più di 16mila abitanti in provincia di Udine, è stato eliminato, dove un emendamento approvato dalla maggioranza in consiglio comunale ha fatto piazza pulita di qualsiasi riferimento alle “diverse culture” o alle “culture di provenienza” degli alunni.

Per seguire il nuovo regolamento, come riportato dal Messaggero Veneto, non verranno banditi soltanto bambolotti con la pelle scura, ma dall’asilo nido verranno fatti sparire anche gli strumenti musicali, che solitamente vengono suonati in altri Paesi, e i giocattoli di “culture diverse”. Come spiega Repubblicca, che ha subito ripreso la notizia, qualsiasi modifica al regolamento deve essere decisa dagli uffici del Comune e poi deve essere approvata dalla Giunta assicurandosi che non si entri in conflitto con le leggi della Regione Veneto sull’accreditamento delle strutture per l‘infanzia.

“I nostri valori – ha tuonato la sinistra in Consiglio comunale – sono forti proprio perché non temono l’apertura e l’incontro con altre culture”. L’obiettivo dell’opposizione era, infatti, introdurre giochi che “fanno riferimento alle diverse culture e alla cultura di provenienza” per evitare l’emarginazione dei bambini stranieri. Il sindaco di Codroipo Fabio Marchetti ha, invece, messo in chiaro che il regolamento deve fare in modo che si annullino le differenze sociali e non certo disciplinare le differenze tra “culture diverse”. E così la maggioranza di centrodestra ha presentato un emendamento per correggere quanto proposto dalla sinistra ed eliminare qualsiasi riferimento alle dei “culture di provenienza” bambini stranieri.”

 

Fino a pochi anni fa la pubblicità dei biscotti  Ringo ci scartavetrava gli attributi con pubblicità tipo questa (vedi video)

 

Il video chiudeva con le mani di un bambino bianco ed uno nero che si davano il classico “cinque” , anche per simboleggiare i due colori del biscotto, ma l’idea era quella di partecipazione al gioco a prescindere dai colori della pelle.

Se poi consideriamo che cittadini del sud Italia sono anche più neri di questi “invasori”. Ma lasciamo stare.

Si dice che è questione di cultura, la cultura dell’islam è violenta, vi ricordo che anche italiani e cattolici non fanno cose diverse dagli islamici, se vediamo le cronache, in Italia abbiamo una strage in famiglia quasi ogni giorno,  donne picchiate, uccise, uomini picchiati, uccisi… bambini picchiati, uccisi… Tutto made in Italy  e nelle migliori famiglie.

Se proprio vogliamo dirla tutta è proprio il Governo italiano ad essere sempre più somigliante all’Islam.

Ah… Non dimentichiamo il gran numero di coppie gay picchiati selvaggiamente perchè… sono colpevoli di essere nati gay.

Se proprio la scusante per  rimuovere i bambolotti neri dagli asili deve essere quella che “siamo in Italia e tutto deve essere italiano” allola buttate tutti i prodotti esteri, automobili, elettrodomestici ecc. perchè provengono dall’estero.

Marco Dimitri





Licenza Creative Commons



Continua a leggere

Chi Siamo

Dicono di noi

5 star review  BdS

thumb Marco Dimitri
10/14/2013

Newsletter

Sbattezzo

Anonymous #AnonOps

Facebook

I più letti