Contattaci

Comunicati BdS

Satanismo: assolti anche in appello gli insegnanti dell’asilo di Rignano Flaminio

Pubblicato

il

Per dovere di cronaca riporto la notizia, avevo già espresso un parere al riguardo (link) , maestri d’asilo con alle spalle anni di onorata carriera furono accusati di mettere in atto “messe nere”  ed atti di pedofilia sui bambini che avevano in custodia portati, secondo le accuse, in pieno giorno nella casa di una delle maestre. Avevo detto che queste accuse nascono da ambienti fortemente religiosi dove il “satanismo” è visto in modo cattolico e viene contemplato come espresso in modo cattolico (il male, i seguaci del male ecc.). In realtà, questa forma di satanismo è suggerita ai media da deliri mentali di parroci o comunque di persone con problemi di equilibrio mentale, in sintesi questa forma di “satanismo” sussiste solo all’interno delle testate giornalistiche e prende forza dall’ignoranza di chi scrive gli articoli.

Questi articoli viaggiano di testata in testata e di bocca in bocca fino a creare una vera e propria psicosi e, purtroppo non mancano le vittime, questa volta sono persone che hanno lavorato una vita intera ma, come saprete, accadde anche a me un fatto simile (riportato in un testo scaricabile gratuitamente da questo link), accadde a dei ragazzi di Pescara (anche loro assolti dopo carcere preventivo e gogna giornalistica), accadde a dei genitori di Modena accusati di violentare i loro stessi figli di notte al cimitero dopo averli denudati e rinchiusi dentro delle bare con la complicità del parroco del paese , don Govoni, poi morto di infarto in seguito alle indagini, anche qui carcere preventivo e poi le assoluzioni.

I metodi di intervista dei bambini creduti vittime da parte dei genitori sono una delle cause che “confondono” gli investigatori nelle indagini preliminari, i genitori, senza volerlo, suggeriscono le risposte ai bambini, ad esempio nel caso dell’asilo di Rignano Flaminio dove si ipotizzavano maestre e maestri come terribili satanisti pedofili le domande rivolte ai bimbi erano:

“Cosa è successo all’asilo?” (domanda che suggerisce al bambino che all’asilo sia accaduto qualcosa di atipico”

“Niente”

“Come niente, dai dimmi cosa ti ha fatto la maestra!” (affermazione che suggerisce al bambino che la maestra gli abbia fatto qualcosa)

“Niente abbiamo giocato!”

“Ma ti ha portato in casa sua?”

“No!”

“Dove ti ha portato la maestra dai dimmelo poi vai a giocare!”

!in casa sua!”

“Ti ha fatto del male la maestra a casa sua?”

“No…”

“Dai allora cosa ti ha fatto la maestra, del male?”

“Non lo so…”

“Chi ti ha fatto del male?”

“La maestra”.

I genitori ovviamente sono in buona fede e non si accorgono di suggerire involontariamente le risposte ai bambini, vanno anzi nel panico quando trovano conferma da quello che il bambino gli dice, poi parlano con altri genitori e da li scaturisce una psicosi generale.

Inutile dire che questi episodi possono capitare a tutti, tutti possono ritrovarsi incriminati e, nonostante le assoluzioni,  la brutta esperienza segnerà per sempre la vita.

 

Marco Dimitri

Rignano, appello conferma assoluzioni

Confermate anche in appello le assoluzioni delle cinque persone – tre maestre, una bidella ed un autore tv – imputate per la vicenda dei presunti abusi sessuali denunciati dai genitori dei bambini della scuola materna “Olga Rovere” di Rignano Flaminio. Lo ha deciso la III Corte d’Appello di Roma.

La sentenza è stata emessa dopo tre ore di camera di consiglio. Assolte le maestre Marisa Pucci, Silvana Magalotti e Patrizia Del Meglio, l’autore tv (e marito della Del Meglio) Gianfranco Scancarello e la bidella Cristina Lunerti. Il processo era nato per le accuse, contestate a vario titolo e secondo le singole posizioni, di violenza sessuale di gruppo, maltrattamenti, corruzione di minore, sequestro di persona, atti osceni, sottrazione di persona incapace, turpiloquio e atti contrari alla pubblica decenza.

Il 28 maggio del 2012 i cinque imputati furono assolti dal tribunale di Tivoli con la formula “perché il fatto non sussiste”; sentenza e motivazioni oggi confermate anche in sede di giudizio d’appello. Tra 90 giorni, il deposito delle motivazioni.

La “conferma integrale”, così come detto in aula, in appello della sentenza assolutoria nei confronti dei cinque imputati, significa che non è stato mutato il ragionamento fatto dal tribunale di Tivoli nel processo di primo grado. Anche per la III Corte d’appello infatti, “il fatto non sussiste”. Già il 28 maggio del 2012, a Tivoli, i cinque imputati furono assolti con la stessa formula.

“Ci aspettiamo una spiegazione convincente. L’unica cosa che mi preoccupa è mia figlia. Il resto non conta nulla” dice una della mamme.

“E’ una sentenza assolutoria che non sorprende affatto” dice l’avvocato Giosuè Bruno Naso, difensore della maestra Silvana Magalotti. “Oggettivamente – ha aggiunto – tutte le possibili soluzioni alternative a quella adottata oggi erano state già esaminate in primo grado e convincentemente bocciate. Così stando le cose, la Corte non poteva far altro che decidere le assoluzioni, come ha fatto”.

ANSA

Detective presso Computer Crime Research Center. Investigazioni Roma. Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Seminario Analisi del Crimine Violento Università di Roma

Continua a leggere
Clicca per commentare

Lascia una recensione

Per commentare puoi anche connetterti tramite:




avatar
  Iscriviti  
Notificami

Comunicati BdS

Le teorie del complotto? Non si fermano nemmeno davanti ai bambini. La foto è reale

Ogni strage, ogni incidente, tutto ciò che viene presentato in un contesto, vuoi politico, vuoi religioso, viene recepito da una forma di stupidità popolare come un complotto.

Pubblicato

il

Ci risiamo, ennesima strage, ennesima teoria del complotto che non risparmia nemmeno i bambini.  Ora le morti in mare sarebbero tutte finte, i cadaveri? Dei manichini.  A che pro? La gente crede di essere così importante tanto che i governi sono disposti a tutto per loro, pure a simulare la realtà con attori, manichini,  tutto in segreto ma, sbadati… dimenticando le foto che provano un complotto?

Questa foto sta diventando virale,  è impressionante come l’ingenuità popolare arrivi a credere a cose impossibili. Del resto, ricordiamolo, anche per la strage di Nizza iniziarono a girare foto con grandi scritte gialle in cui veniva affermato che tutte le vittime fossero manichini, il camion fosse guidato dalla CIA ed altre cazzate che solo una mente con bisogno d’aiuto può credere.

La prima foto è chiaramente  ritagliata ed incollata, i fari non illuminano i due soccorritori, anzi i due soccorritori verrebbero ripresi in controluce. Inoltre tutti sanno che per i vari fotomontaggi lo sfondo deve essere verde, un colore che viene poi rimosso  in fase di montaggio e sostituito con uno sfondo.

La seconda foto purtroppo è reale

Da notare l’errore di ritaglio della gamba del soccorritore di destra, la mancanza di illuminazione sui  tre soggetti.

Ed ora, per sanare ogni dubbio vi mostriamo il video del soccorso in mare. Il video non è adatto a persone impressionabili.

 

La posizione innaturale del piccolo cadavere è dovuta al rigor mortis, un cadavere diventa rigido  come il marmo mantenendo l’ultima posizione.

In ultimo cosa sarebbe stato secondo i complottisti, un’azione della sinistra per riversare la colpa sul Ministro degli Interni Matteo Salvini quando il naufragio è avvenuto in acque libiche?

 
  

Licenza Creative Commons

Help Chat 
Continua a leggere

Comunicati BdS

Solidarietà al Prof. Roberto Burioni

Non solo il Ministro degli Interni Si comporta da Ministro della Sanità, ora scende in campo anche il Codacons che chiede addirittura la radiazione dall’Albo

Pubblicato

il

Le dichiarazioni offensive e non costruttive sarebbero queste? “No, Ministro Salvini dieci vaccini non sono inutili e tantomeno dannosi. Sono gli stessi vaccini che vengono usati con identici tempi e identici modi in tutto il mondo. Sono i dieci vaccini che hanno salvato e salvano, in tutta sicurezza, milioni di vite“.

“Ministro Salvini lei ha detto una cosa non rispondente al vero, perché quelli che riporto io sono fatti, suffragati da dati scientifici solidissimi. Quella che ha detto è una bugia, una bugia pericolosissima. E che a dirla sia chi ha la responsabilità della sicurezza del mio paese è una cosa che mi preoccupa molto“.

Adesso i risultati scientifici pubblicati devono essere opinioni di confronto tra parti? Perchè leggo nell’atto di accusa “… contrarie ad ogni confronto costruttivo con le famiglie su un tema delicato come le vaccinazioni“. Nonostante il Prof. Burioni abbia scritto interi libri ed interi articoli cercando di semplificare il più possibile il tema vaccinazioni rendendolo comprensibile con degli esempi logici a tutte le famiglie, il Codacons nell’atto non cita l’immenso lavoro svolto dal Prof. Roberto Burioni, anzi, si spinge oltre  facendo capire che i traguardi scientifici devono essere opinabili e soggetti al dialogo con le famiglie.  Immaginate se fosse un cardiochirurgo, dovrebbe chiedere “Cari parenti e cara famiglia del malato sotto anestesia, secondo voi è meglio che incida qua oppure qua? Che faccio tampono?” Una simile stupidaggine può essere partorita solo dal Codacons. Altra cosa, vi ricordate di quante famiglie scesero in piazza per sostenere il Metodo Stamina? . Ad ognuno il proprio ruolo.

Se la strategia politica del Ministro dell’Interno Matteo Salvini consta  nell’uso dell’ignoranza popolare e della psicosi contro i vaccini (nata da una famosa bufala) per  prendere più voti a spese della salute pubblica, direi proprio  che non c’è nulla  che egli possa lamentare, specialmente quando un immunologo  lo ammonisce.  Del resto Salvini non è un medico, Burioni si.

 
  

Licenza Creative Commons

Help Chat 
Continua a leggere

Comunicati BdS

Crociere e Crociate

Sembra di assistere ad una guerra religiosa, cattolici vs. islamici

Pubblicato

il

Quello che non mi convince di questo “governo del cambiamento” è che tutti i ministri che lo compongono sono dei fondamentalisti cattolici, non c’è nulla nel piano politico, in questo caso un contratto tra Lega  e M5S, a garanzia della laicità. I vari tentativi visti finora sono volti ad arginare l’Islam organizzando  la chiusura di moschee, impedendo sbarchi di ogni tipo tramite la chiusura dei porti. Ma di questo nessuno fa cenno. Perchè non chiedere la completa laicità invece di mantenere due monoteismi che hanno la PRETESA di gestire la nostra vita, le nostre famiglie, la nostra ricerca scientifica?

Siamo nel 2018 ed ancora si mira a costituire famiglie di stampo tradizionale dove la donna non può e non deve abortire, anzi… L’invito a sfornare più figli. Una catena di montaggio che solo delle menti inebriate dal fumo dell’incenso possono ipotizzare o arrivare ad imporre.

Gli altri tipi di amore, l’omogenitorialità, le famiglie arcobaleno, vengono viste ed etichettate come “schifezze” da  uno che oggi ricopre la carica di ministro della famiglia.

Nonostante le promesse che le idee personali non appartengano al contratto di governo, bisogna  pensare al tipo di cervello che andrà a gestire un operato molto delicato.

Non vedo cosa ci sia di nuovo, più che altro  se c’è un cambiamento è una regressione a 360°.

Addirittura un ministro alla salute che trova  inutile l’obbligo alle vaccinazioni.

La vicenda Aquarius

Un’ipocrita guerra in cui le propagande politiche  hanno  strumentalizzando “poveri bimbi e mamme incinta abbandonati in mare”. In realtà nessuno è stato abbandonato, la nave Aquarius è una nave di ricerca e soccorso, venne classificata dalla Germanischer Lloyd come classe di rompighiaccio E2 ed utilizzata principalmente nel Mare del Nord centrale e nell’Atlantico settentrionale. Grazie alla sua progettazione, la nave è eccezionalmente idonea alla navigazione anche in condizioni di tempo avverso. Inoltre l’Aquarius è scortata da cinque navi della Marina, ha medici a bordo, ha cibo ed acqua.  Matteo Salvini poteva però risparmiare la triste frase che i migranti satanno facendo una crociera.

Vero non possiamo essere l’unico paese ad accogliere clandestini, migranti, richiedenti asilo.

Abbiamo fatto molto in passato ed è giusto che l’Unione Europea contribuisca.

Questo almeno per quanto riguarda i rifugiati, ovvero i richiedenti asilo a cui è stata riconosciuta la condizione di rifugiato.

Questo ha tirato fuori il meglio del sadismo italiano dove tutti gli immigrati vengono visti come delinquenti, notizie fake, anche pesanti, “Un nigeriano ha stuprato una bimba di 12 anni” , “Un immigrato ha pestato a sangue un poliziotto…”, notizie false che il popolo del web non controlla ma si limita a condividere alimentando l’odio razziale.

Papa Francesco che ha sempre da blaterare su tutto, in questi ultimi giorni  non ha detto nulla, sui porti chiusi il silenzio vaticano.

Sarà inevitabile la guerra santa?

Intanto la laicità viene aggredita, i crocifissi piantati di forza negli uffici pubblici, nelle scuole. Anche questo è un abuso.

Terrorismo

Per quello che riguarda l’ISIS, la propaganda utilizza la Rete Internet come metodo di reclutaggio di pazzi ed affini, spesso lupi solitari che adempiono alla propaganda e si dichiarano soldati. L’abbiamo visto con Anonymous alla chiusura di quasi un migliaio di account Twitter dell’Isis.

Comunque … Non sono mai stati privilegiati gli italiani “prima gli italiani…” ma dove, siamo in teocrazia!

 
  

Licenza Creative Commons

Help Chat 

 

Continua a leggere

Newsletter

Comunicati BdS

Commenti più votati

  • 9 February 2018 by Giovanni Darko

  • 1 March 2018 by Graziella Di Gasparro

2

Tesla nello Spazio, smontiamo le obiezioni dei terrapiattisti

c’è bisogno di dare retta ai dementibiblici?
  • 20 February 2018 by

2

Tesla nello Spazio, smontiamo le obiezioni dei terrapiattisti

Sul serio c’è gente che pensa che la terra sia ...
  • 17 February 2018 by Simona Masini

2

I nanorobot sono in grado di distruggere ogni tipo di tumore

Trovi qualcosa qua : https://www.bambinidisatana.com/arrivo-la-pillola-inverte-linvecchiamento/
  • 14 February 2018 by Bambini di Satana

I più letti

Loading...