Sistema Solare: il primo ritratto di Dee Dee, il misterioso pianeta nano

Osservato per Dee Dee (il nome ufficiale è 2'014 UZ224) un piccolo e scuro pianeta nano ai margini del Sistema Solare

E’ troppo lontano per essere osservato in maniera approfondita, ma la potenza del telescopio spaziale Alma è riusciti a realizzare un primo ritratto di Dee Dee, un piccolo pianeta nano collocato alla periferia estrema del Sistema Solare. Noto anche come 2014 UZ224, il corpo celeste ruota intorno al Sole ad una distanza pari a novanta volte lo spazio che intercorre tra la #Terra le stella. E’ stata la flebile luce del piccolo pianeta a consentirne l’osservazione, una luminosità debole e che impiega ben 13 ore per raggiungere la Terra. Dee Dee, abbreviazione di Distant Dwarf, ha un diametro di 643 chilometri, largamente inferiore a quello di Plutone che è pari 2.374 chilometri e due terzi di Cerere.

A descriverne le caratteristiche è una ricerca pubblicata sull’Astrophysical Journal dall’ Università del Michigan. Il piccolo corpo celeste è freddissimo ed impiega  la bellezza di 1.100 anni per terminare un’orbita completa intorno al #Sole . Il pianeta nano sarebbe caratterizzato, inoltre, da una forma sferica ed una superficie molto scura, in grado di riflettere solo il 13% della luce solare. La luminosità riflessa di Dee Dee, spiegano gli esperti, è pari a quella di una candela posizionata nel bel mezzo dello spazio che intercorre tra il nostro #pianeta a la Luna.

 
 

Licenza Creative Commons

 

 

Crediti :

Scienza Notizie

Categorie
Fisica

Detective presso Computer Crime Research Center. Investigazioni Roma. Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Seminario Analisi del Crimine Violento Università di Roma
Nessun Commento

Replica al Commento

Per commentare come utente registrato puoi connetterti tramite:




*

*

Preti Pedofili
Libere Donazioni
Ultimi Commenti

TI POTREBBE INTERESSARE