Sistemi di credenza e pensiero magico dietro il gioco d’azzardo

Dinamica della razionalità versus irrazionalità

Il gioco d’azzardo si basa da sempre sul dualismo razionalità versus irrazionalità. Precisamente quanto contano questi due aspetti per il giocatore? In questo articolo proveremo a stabilire i confini, spesso estremamente labili, tra queste due componenti. Non è un caso se il giocatore professionista, molto più di quello occasionale, ha tutto un rituale e un sistema di credenza e di scaramanzia. Chi si è seduto almeno una volta a un tavolo da gioco, capisce bene che non si tratta esclusivamente di un gioco freddo, lucido e razionale. Lo stesso tipo di criterio circonda ogni tipo di gioco dove la posta in gioco è alta.

Vale ad esempio anche per lo sport, dove l’atleta segue pedissequamente alcuni schemi e rituali propedeutici alla gara che dovrà affrontare. In ogni tipo di torneo, ci sono elementi razionali e irrazionali che si scontrano nella mente e nel corpo del giocatore. Non fa certo eccezione il tavolo verde da gioco. Del resto, anche per le persone comuni esistono numeri fortunati e numeri sfortunati. Immaginiamo quanto possa contare tutto questo per uno che di mestiere fa il giocatore. Il linguaggio, ad esempio, è un componente primaria ed essenziale per questo tipo di discorso. Chi ha conosciuto un giocatore professionista sa bene che ci sono elementi magici che contraddistinguono la figura del giocatore, e che ne caratterizzano la sua psicologia e le scelte che egli compie durante la fase di gioco.
Quello che poi conta tantissimo per chi gioca è l’elemento psicologico. Secondo alcuni esperti del settore per diversi giocatori patologici il gioco non è altro che una strategia di coping disfunzionale per poter meglio affrontare stati emotivi negativi. Sicuramente lo stress ha una funzione primaria ed essenziale nella vita di un gambler di mestiere. Non è certo inusuale per una persona che gioca d’azzardo trascorrere ore e ore al tavolo senza aver bisogno di mangiare, bere e riposare. Questo spiega in larga parte il concetto di credenza e pensiero magico nel gioco d’azzardo. Il giocatore viene in qualche maniera stregato dal gioco, sia esso un gioco di roulette, (potere ipnotico) o di carte, come per quanto riguarda l’utilizzo della lettura dei tarocchi. Sin dall’antichità il gioco, le carte e tutto quello che riguarda l’aspetto ludico, è una componente primaria ed essenziale per certi individui.

E’ stato studiato a livello fenomenologico come il gioco d’azzardo sia in grado di colpire in maggior misura un individuo che abbia manifestato stati emotivi negativi, rispetto a uno che invece non manifesta questo tipo di sentimenti. D’altro canto, secondo altri punti di vista siamo tutti fondamentalmente indifesi di fronte al gioco. In particolare la possibilità di vincita scatena nell’individuo adulto una febbre del gioco che spesso è davvero difficile da frenare. Il passaggio probabilmente più pericoloso è quello che intercede tra un giocatore occasionale e uno dipendente dal gioco d’azzardo. La dipendenza da gioco, così come il tratto ossessivo compulsivo, può essere ampliato dalla possibilità di giocare online sui siti di casinò come quello di William Hill, ad esempio. Non è un caso se tali siti recano spesso la dicitura di praticare un gioco responsabile e moderato. Il problema principale è dovuto al fatto che la possibilità di vincita scatena in certi individui una vera e propria ossessione e mania per il gioco.

     
 
 

DATABASE PRETI PEDOFILI | DATABASE SITI FAKE | CHI SIAMO | ISCRIZIONI

 

Licenza Creative Commons

 

 

Categorie
Cultura Generale

Detective presso Computer Crime Research Center. Investigazioni Roma.
Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni
Seminario Analisi del Crimine Violento Università di Roma

Nessun Commento

Replica al Commento

Per commentare come utente registrato puoi connetterti tramite:




*

*

  • Superman

    Nel giugno del 1938 fa la sua prima apparizione Superman, il capostipite di tutti i super eroi. Pubblicato nel primo numero dell’albo “Action Comics” (della Detective Comis), ben presto ottenne uno...
  • Tutte le bufale su Halloween

    Halloween è molto di più di più che una buona occasione per vestirsi in modo stravagante. È  una festa molto antica e complessa, che da generazioni cattura l’immaginazione molti popoli, soprattutto (ma non...
  • La fenomenologia del somaro, un estratto dal nuovo libro di Roberto Burioni

    Ha una pagina da oltre 300mila fan, su cui continua a parlare di vaccini e scienza. Il virologo dell’università Vita-Salute San Raffaele di Milano Roberto Burioni è stato in prima linea...
Lista Siti fake
Preti Pedofili
Libere Donazioni

TI POTREBBE INTERESSARE