Contattaci

Comunicati BdS

Solidarietà al sito “Bufale un Tanto al Chilo” messo sotto sequestro preventivo

Il sequestro lo ha disposto la procura di Bologna in seguito a una querela: invece di sequestrare il solo articolo è stato reso irraggiungibile tutto l’archivio

Pubblicato

il

Siamo alle solite, per una querela in merito ad un articolo viene oscurato tutto un intero sito dietro al quale ci sono anni di lavoro. Oggi ogni blog consente di mettere offline  un singolo articolo. Sarebbe stato sufficiente il sequestro preventivo del solo articolo oggetto del contendere.  Se il sequestro preventivo di un articolo potrebbe essere comprensibile (l’articolo potrebbe essere cambiato, inquinato ecc.) l’oscuramento di un intero sito non lo è affatto.

Bufale un tanto al chilo (Butac) è un sito di pubblica utilità con migliaia di articoli in cui vengono smascherate “bufale” “fake” (cioè notizie false, notizie trappola…). Un sito di grande rispetto e… ce ne fossero di siti come Butac.it visto il mare di idiozie rilasciate da complottisti, truffatori, ciarlatani ai danni della scienza e della collettività.  Nello specifico l’operazione è stada disposta su denuncia di un medico che promuove cure oncologiche con metodi non riconosciuti dalla comunità scientifica.

Proprio per  il grande  impegno sociale svolto da  Butac.it rinnovo la mia solidarietà.

Butac.it BufaleUnTantoAlChiloDal sito Post.it si apprende che nella mattina di venerdì 6 aprile, il sito Butac.it  è stato sottoposto a sequestro preventivo da parte della procura di Bologna, con un’operazione svolta dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni per l’Emilia-Romagna. Butac.it si occupa di segnalare e spiegare le notizie false che circolano spesso online e in questi anni ha ottenuto un buon seguito, soprattutto attraverso i social network.

Il fondatore di Butac.it, Michelangelo Coltelli, ha spiegato al Post che il sequestro preventivo è stato disposto in seguito a una querela per un articolo pubblicato due anni e mezzo fa, nel quale erano segnalate le dichiarazioni di un oncologo che promuoveva la medicina olistica, senza fondamento scientifico. Il sito aveva già ricevuto querele in passato, ma nei casi precedenti i magistrati avevano disposto il sequestro dei soli articoli interessati e non dell’intero sito, che ha un archivio di oltre 3mila articoli. A Butac.it lavorano due persone, che coordinano poi il lavoro di diversi collaboratori. Il sito collabora spesso con la stessa Polizia Postale, segnalando per esempio tentativi di truffe online.

Un’analisi veloce

Il sequestro di tutto il sito non ha senso, la querela è stata inoltrata per un solo articolo.  Ora, forse, molti non sanno che siti oscurati, chiusi da tempo, sottoposti a sequestro o semplicemente offline… Rimangono ben attivi e visibili nella cache di Google.  Basta una ricerca con le parole chiave, selezionare la cache dal risultato della ricerca su Google e la pagina, l’intero sito diventano leggibili, utilizzabili da chiunque.

Quindi anche  un sequestro preventivo di una sola pagina è in realtà riguardante solo la fonte primordiale.

Detto questo, l’articolo querelato metteva in guardia i lettori dalla pseudoscienza, dalle medicine alternative, dalle autoguarigioni e via dicendo.

La Scienza è UNA soltanto, non esistono scienze alternative, stessa cosa vale per la medicina, la medicina è UNA, quella ufficiale fatta di studi, test, pubblicazioni, cause ed effetti ripetibili.

2 + 2 da come risultato 4 , anche se forme pseudoscientifiche affermano che faccia 7, anche se la realtà viene oscurata, pur solo per prassi investigativa, 2 + 2 continuerà a fare sempre e comunque 4 .

Le bufale, specialmente quando l’argomento principe è la salute, vanno sempre denunciate pubblicamente e, per quanto ho visto,  Butac.it ha sempre operato  correttamente, senza offese o volgarità. La pseudoscienza è una bufala, questo è inevitabile  e non bisogna mai tacerlo se veramente si pretende un’evoluzione scientifica nel sapere e non nell’illusione.

Attenzione perchè la pseudoscienza è un cancro sociale,  la gente muore perchè magari si cura il cancro col bicarbonato dopo averlo letto sul sito di qualche cialtrone, oppure lascia crepare i bambini negando loro le vaccinazioni perchè qualcuno ha inventato che  i vaccini uccidono, sono un marketing, un complotto delle case farmaceutiche. Andate da soli a leggere i danni che sono stati procurati, l’incremento dei casi di morbillo,  e il conseguente aumento del numero dei decessi.

I siti di disinformazione medica, sono quelli che andrebbero  oscurati ed loro gestori puniti. Si dice che il mondo va al contrario , questo è uno di quei casi.

 
  

Licenza Creative Commons

Help Chat 

 

Detective presso Computer Crime Research Center. Investigazioni Roma. Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Seminario Analisi del Crimine Violento Università di Roma

Continua a leggere
Clicca per commentare

Lascia una recensione

Per commentare puoi anche connetterti tramite:




avatar
  Iscriviti  
Notificami

Comunicati BdS

Le teorie del complotto? Non si fermano nemmeno davanti ai bambini. La foto è reale

Ogni strage, ogni incidente, tutto ciò che viene presentato in un contesto, vuoi politico, vuoi religioso, viene recepito da una forma di stupidità popolare come un complotto.

Pubblicato

il

Ci risiamo, ennesima strage, ennesima teoria del complotto che non risparmia nemmeno i bambini.  Ora le morti in mare sarebbero tutte finte, i cadaveri? Dei manichini.  A che pro? La gente crede di essere così importante tanto che i governi sono disposti a tutto per loro, pure a simulare la realtà con attori, manichini,  tutto in segreto ma, sbadati… dimenticando le foto che provano un complotto?

Questa foto sta diventando virale,  è impressionante come l’ingenuità popolare arrivi a credere a cose impossibili. Del resto, ricordiamolo, anche per la strage di Nizza iniziarono a girare foto con grandi scritte gialle in cui veniva affermato che tutte le vittime fossero manichini, il camion fosse guidato dalla CIA ed altre cazzate che solo una mente con bisogno d’aiuto può credere.

La prima foto è chiaramente  ritagliata ed incollata, i fari non illuminano i due soccorritori, anzi i due soccorritori verrebbero ripresi in controluce. Inoltre tutti sanno che per i vari fotomontaggi lo sfondo deve essere verde, un colore che viene poi rimosso  in fase di montaggio e sostituito con uno sfondo.

La seconda foto purtroppo è reale

Da notare l’errore di ritaglio della gamba del soccorritore di destra, la mancanza di illuminazione sui  tre soggetti.

Ed ora, per sanare ogni dubbio vi mostriamo il video del soccorso in mare. Il video non è adatto a persone impressionabili.

 

La posizione innaturale del piccolo cadavere è dovuta al rigor mortis, un cadavere diventa rigido  come il marmo mantenendo l’ultima posizione.

In ultimo cosa sarebbe stato secondo i complottisti, un’azione della sinistra per riversare la colpa sul Ministro degli Interni Matteo Salvini quando il naufragio è avvenuto in acque libiche?

 
  

Licenza Creative Commons

Help Chat 
Continua a leggere

Comunicati BdS

Solidarietà al Prof. Roberto Burioni

Non solo il Ministro degli Interni Si comporta da Ministro della Sanità, ora scende in campo anche il Codacons che chiede addirittura la radiazione dall’Albo

Pubblicato

il

Le dichiarazioni offensive e non costruttive sarebbero queste? “No, Ministro Salvini dieci vaccini non sono inutili e tantomeno dannosi. Sono gli stessi vaccini che vengono usati con identici tempi e identici modi in tutto il mondo. Sono i dieci vaccini che hanno salvato e salvano, in tutta sicurezza, milioni di vite“.

“Ministro Salvini lei ha detto una cosa non rispondente al vero, perché quelli che riporto io sono fatti, suffragati da dati scientifici solidissimi. Quella che ha detto è una bugia, una bugia pericolosissima. E che a dirla sia chi ha la responsabilità della sicurezza del mio paese è una cosa che mi preoccupa molto“.

Adesso i risultati scientifici pubblicati devono essere opinioni di confronto tra parti? Perchè leggo nell’atto di accusa “… contrarie ad ogni confronto costruttivo con le famiglie su un tema delicato come le vaccinazioni“. Nonostante il Prof. Burioni abbia scritto interi libri ed interi articoli cercando di semplificare il più possibile il tema vaccinazioni rendendolo comprensibile con degli esempi logici a tutte le famiglie, il Codacons nell’atto non cita l’immenso lavoro svolto dal Prof. Roberto Burioni, anzi, si spinge oltre  facendo capire che i traguardi scientifici devono essere opinabili e soggetti al dialogo con le famiglie.  Immaginate se fosse un cardiochirurgo, dovrebbe chiedere “Cari parenti e cara famiglia del malato sotto anestesia, secondo voi è meglio che incida qua oppure qua? Che faccio tampono?” Una simile stupidaggine può essere partorita solo dal Codacons. Altra cosa, vi ricordate di quante famiglie scesero in piazza per sostenere il Metodo Stamina? . Ad ognuno il proprio ruolo.

Se la strategia politica del Ministro dell’Interno Matteo Salvini consta  nell’uso dell’ignoranza popolare e della psicosi contro i vaccini (nata da una famosa bufala) per  prendere più voti a spese della salute pubblica, direi proprio  che non c’è nulla  che egli possa lamentare, specialmente quando un immunologo  lo ammonisce.  Del resto Salvini non è un medico, Burioni si.

 
  

Licenza Creative Commons

Help Chat 
Continua a leggere

Comunicati BdS

Crociere e Crociate

Sembra di assistere ad una guerra religiosa, cattolici vs. islamici

Pubblicato

il

Quello che non mi convince di questo “governo del cambiamento” è che tutti i ministri che lo compongono sono dei fondamentalisti cattolici, non c’è nulla nel piano politico, in questo caso un contratto tra Lega  e M5S, a garanzia della laicità. I vari tentativi visti finora sono volti ad arginare l’Islam organizzando  la chiusura di moschee, impedendo sbarchi di ogni tipo tramite la chiusura dei porti. Ma di questo nessuno fa cenno. Perchè non chiedere la completa laicità invece di mantenere due monoteismi che hanno la PRETESA di gestire la nostra vita, le nostre famiglie, la nostra ricerca scientifica?

Siamo nel 2018 ed ancora si mira a costituire famiglie di stampo tradizionale dove la donna non può e non deve abortire, anzi… L’invito a sfornare più figli. Una catena di montaggio che solo delle menti inebriate dal fumo dell’incenso possono ipotizzare o arrivare ad imporre.

Gli altri tipi di amore, l’omogenitorialità, le famiglie arcobaleno, vengono viste ed etichettate come “schifezze” da  uno che oggi ricopre la carica di ministro della famiglia.

Nonostante le promesse che le idee personali non appartengano al contratto di governo, bisogna  pensare al tipo di cervello che andrà a gestire un operato molto delicato.

Non vedo cosa ci sia di nuovo, più che altro  se c’è un cambiamento è una regressione a 360°.

Addirittura un ministro alla salute che trova  inutile l’obbligo alle vaccinazioni.

La vicenda Aquarius

Un’ipocrita guerra in cui le propagande politiche  hanno  strumentalizzando “poveri bimbi e mamme incinta abbandonati in mare”. In realtà nessuno è stato abbandonato, la nave Aquarius è una nave di ricerca e soccorso, venne classificata dalla Germanischer Lloyd come classe di rompighiaccio E2 ed utilizzata principalmente nel Mare del Nord centrale e nell’Atlantico settentrionale. Grazie alla sua progettazione, la nave è eccezionalmente idonea alla navigazione anche in condizioni di tempo avverso. Inoltre l’Aquarius è scortata da cinque navi della Marina, ha medici a bordo, ha cibo ed acqua.  Matteo Salvini poteva però risparmiare la triste frase che i migranti satanno facendo una crociera.

Vero non possiamo essere l’unico paese ad accogliere clandestini, migranti, richiedenti asilo.

Abbiamo fatto molto in passato ed è giusto che l’Unione Europea contribuisca.

Questo almeno per quanto riguarda i rifugiati, ovvero i richiedenti asilo a cui è stata riconosciuta la condizione di rifugiato.

Questo ha tirato fuori il meglio del sadismo italiano dove tutti gli immigrati vengono visti come delinquenti, notizie fake, anche pesanti, “Un nigeriano ha stuprato una bimba di 12 anni” , “Un immigrato ha pestato a sangue un poliziotto…”, notizie false che il popolo del web non controlla ma si limita a condividere alimentando l’odio razziale.

Papa Francesco che ha sempre da blaterare su tutto, in questi ultimi giorni  non ha detto nulla, sui porti chiusi il silenzio vaticano.

Sarà inevitabile la guerra santa?

Intanto la laicità viene aggredita, i crocifissi piantati di forza negli uffici pubblici, nelle scuole. Anche questo è un abuso.

Terrorismo

Per quello che riguarda l’ISIS, la propaganda utilizza la Rete Internet come metodo di reclutaggio di pazzi ed affini, spesso lupi solitari che adempiono alla propaganda e si dichiarano soldati. L’abbiamo visto con Anonymous alla chiusura di quasi un migliaio di account Twitter dell’Isis.

Comunque … Non sono mai stati privilegiati gli italiani “prima gli italiani…” ma dove, siamo in teocrazia!

 
  

Licenza Creative Commons

Help Chat 

 

Continua a leggere

Newsletter

Comunicati BdS

Commenti più votati

  • 9 February 2018 by Giovanni Darko

  • 1 March 2018 by Graziella Di Gasparro

2

Tesla nello Spazio, smontiamo le obiezioni dei terrapiattisti

c’è bisogno di dare retta ai dementibiblici?
  • 20 February 2018 by

2

Tesla nello Spazio, smontiamo le obiezioni dei terrapiattisti

Sul serio c’è gente che pensa che la terra sia ...
  • 17 February 2018 by Simona Masini

2

I nanorobot sono in grado di distruggere ogni tipo di tumore

Trovi qualcosa qua : https://www.bambinidisatana.com/arrivo-la-pillola-inverte-linvecchiamento/
  • 14 February 2018 by Bambini di Satana

I più letti

Loading...