Italia

  • È morto Totò Riina, il boss siciliano aveva 87 anni

    Il capo della mafia siciliana Totò Riina si è spento nel reparto detenuti del carcere di Parma alle 3:37 di mattina del 17 novembre, il giorno dopo il suo 87esimo compleanno. Nato a Corleone il 16 novembre 1930 e arrivato ai vertici di Cosa nostra nel 1982, è stato arrestato nel 1993 dopo una latitanza durata 24 anni, tanti quanti ne ha...
  • Cosa fare a Lucca Comics & Games se ami i videogiochi

    Che Lucca Comics non sia ormai da qualche anno solo una fiera dedicata ai fumetti, ma all’intrattenimento in ogni sua possibile forma, non è più un mistero. In particolare il settore dei videogiochi sta acquistando, edizione dopo edizione, sempre maggiore importanza. Quelli che prima erano piccoli spazi sperimentali inseriti per tastare...
  • Luce e gas, lo sai che hai diritto agli sconti? Ma le compagnie tacciono

    Circa quattro milioni di famiglie italiane avrebbero diritto a uno sconto sulle bollette di luce e gas. Sono molte di meno, però, quelle che sfruttano questa possibilità. Il dato era già emerso un anno fa con l’indagine conoscitiva dell’autorità di settore Aeegsi e oggi la situazione non sembra essere cambiata di...
  • Terrorismo, rubati 3 furgoni Dhl a Milano. Questore: “Inseriti in black list, controlli”

    C’è una comunicazione riservata che circola negli ambienti investigativi e rilancia l’allerta terrorismo. L’ha firmata il questore di Milano Marcello Cardona e focalizza l’attenzione su tre furgoni Ducato della ditta di spedizioni Dhl rubati tra il 4 il 6 settembre. Perché proprio l’affitto o il furto di van, recentemente utilizzati negli attentati di Barcellona, sono tra le situazioni considerate “a...
  • Laureati sempre in calo e titolo dopo i 27 anni: il flop della riforma 3+2

    Meno laureati e titolo “completo” che arriva sempre dopo i 27 anni. La riforma universitaria Berlinguer/ Zecchino, meglio conosciuta come quella del “3+2”, ha mancato due dei suoi obiettivi principali. Secondo i dati, i giovani che oggi riescono a concludere l’intero percorso quinquennale o quello a ciclo unico sono...
  • Terremoto a Ischia, perché ci sono stati così tanti danni?

    Inizialmente, si era detto magnitudo 3.6. Stima che poi è salita a 4.0 – anche se, come già spiegato, non c’è stato alcun errore: si tratta infatti di cifre relative a parametri diversi. In ogni caso, il terremoto che il 21 agosto alle 20:57 ha fatto tremare l’isola di Ischia, provocando decine di feriti e due morti, non...
  • L’Isis minaccia l’Italia, ma da noi un attacco è improbabile

    L’ Isis minaccia per l’ennesima volta l’Italia. Lo conferma il gruppo di intelligence Site che monitora anche i canali sociali utilizzati dallo Stato islamico il quale, in collaborazione con la propria agenzia stampa Amaq, ha rivendicato gli attentati in Spagna, quello in Finlandia del 18 agosto (in cui è rimasta ferita anche una nostra connazionale) e...
  • Terremoto, un anno dopo: le mappe della ricostruzione

    È passato un anno dalla notte del 24 agosto 2016. Una scossa di grado 6.0della scala Richter alle 3:36 del mattino, con epicentro ad Accumoli. Quattro paesi distrutti e 298 vittime. Dodici mesi dopo qual è la situazione? Quanti e quali sono gli edifici danneggiati? A che punto è la ricostruzione? Per capirlo Wired si è rivolto a Lorenzo Perone, project...
  • brucia ancora il Sud, schierato l’esercito. Due morti in Calabria

    E’ stato estinto, nella serata di ieri, l’incendio sviluppatosi nel territorio di San Giuseppe Vesuviano (Napoli) a seguito della attività di spegnimento eseguite dai Canadair, con il supporto di elicotteri per gli interventi mirati e di tutte le forze impegnate nelle operazioni. Ne dà notizia il Centro Operativo Comunale di...