Terrorismo religioso, rivendicare significa assumerne la paternità

Si cercano ormai inutili reti, la propaganda religiosa è virale già da tempo

Non esiste, oggi, la necessità di istituire reti terroristiche, i contatti tra “soldati” avvengono per i normali canali di diffusione mediatica, compresi gli indottrinamenti “ufficiali”. “Dio”, “Allah” non esistono ma diventano “grandi” nella mente dei folli ricettori di messaggi deliranti quali sono, appunto, i messaggi religiosi “moderati”.

marco dimitri

Non sto dicendo vi sia effettiva intenzione di creare il terrorista  di turno da parte delle religioni, sto dicendo che i messaggi religiosi si basano sull’assurdo, sull’irreale, appunto questo irreale si scontra con la realtà quotidiana in grado di mettere in evidenza l’handicap. Ogni funzionalità fisica, ogni dinamica reale conferma l’inesistenza di un “dio”, questo fa letteralmente impazzire i seguaci di un culto. I più fragili si trasformano in esecutori autoproclamandosi “soldati dell terrore”. Dal lato opposto, in questo caso l’Isis, viene accettato di buon grado il nuovo “soldato”, il nuovo attentato, l’ennesimo sterminio di massa (sempre obiettivi laici come possiamo notare).

PERCHE’ OBIETTIVI LAICI?

Semplicemente perchè nella follia religiosa tutto ciò che non è confessionale è depravazione. E’ depravazione uno stadio, un concerto, un centro gay, un giornale satirico, una festa di massa, un centro commerciale e via dicendo. E’ la religione il cancro, l’elemento detonante nella mente dei più fragili.

SONO COLPEVOLI LE ARMI E LA LIBERA VENDITA?

No, nonostante  le armi non dovrebbero essere, a mio parere, distribuite al popolo ma gestite dai professionisti degli eserciti e delle polizie, il pazzo religioso riesce ad uccidere con qualsiasi mezzo: bombe rudimentali, automobili, furgoni, camion, coltelli.

Quello che gli 007, a mio parere, sbagliano è cercare reti terroristiche, canali di diffusione  della propaganda del terrore. In realtà il comune messaggio religioso è già un messaggio di terrore perchè elegge un nemico senza il quale una religione non avrebbe più ragione di essere. Guardando al passato possiamo notare come il popolo nutriva di continuo l’Inquisizione, semplicemente utilizzando  i messaggi di “pace, amore, tutela” distribuiti dalla Chiesa.

Oggi il terrorista si autoproclama iniziato del terrore e viene subito accettato da un gruppo terrorista perchè è l’attuale modo di indottrinamento, di incameramento del potenziale. Soldati gratis da ogni parte del mondo.

Anche una strage senza senso, diviene strage religiosa dal momento che un gruppo religioso se ne assume pubblicamente la paternità rivendicandola. Gli emulatori non tarderanno, purtroppo, a farsi vedere in azione. Il cancro è metafisico, nonostante il buonismo cerchi di assolvere l’ideale religioso dividendolo dal lato fondamentalista, la realtà non viene smentita, la religione è terrorismo che lo si voglia ammettere o no.

Marco Dimitri

 

     
 
 

DATABASE PRETI PEDOFILI | DATABASE SITI FAKE | CHI SIAMO | ISCRIZIONI

 

Licenza Creative Commons

 

 

 

Categorie
Comunicati BdS

Detective presso Computer Crime Research Center. Investigazioni Roma.
Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni
Seminario Analisi del Crimine Violento Università di Roma

Nessun Commento

Replica al Commento

Per commentare come utente registrato puoi connetterti tramite:




*

*

Lista Siti fake
Preti Pedofili
Libere Donazioni
Ultimi Commenti

TI POTREBBE INTERESSARE