Vaccini obbligatori a scuola, Lorenzin accelera

Il ministro della Salute ha annunciato di aver pronto un testo di legge che prevede l’obbligatorietà delle vaccinazioni per l’accesso alla scuola. Poi è arrivata la frenata della presidenza del Consiglio

Prima l’annuncio, poi la smentita. O meglio, la frenata. Beatrice Lorenzin, ministro della Salute, aveva annunciato parlando alla trasmissione Night Tabloid di “avere pronto un testo di legge che prevede l’obbligatorietà dei vaccini per l’accesso alla scuola dell’obbligo, con un ampliamento delle vaccinazioniobbligatorie indicate dal nostro ministero”, e che tale testo sarebbe stato portato, il giorno seguente – cioè ieri, 11 maggio –, in Consiglio dei ministri. Un’“iniziativa sacrosanta”, è sempre Lorenzin a parlare, “per rispondere all’emergenza generata dalle fake news e al fatto che l’adesione spontanea alle campagne vaccinali non funziona, e dunque la rosa delle profilassi imposte va allargata”. Tuttavia, palazzo Chigi, in una nota, ha frenato, facendo sapere che all’ordine del giorno “non è prevista la discussione di alcun testo di legge relativo ai vaccini”. La risposta è arrivata in seguito allo stop di Valeria Fedeli, ministro dell’Istruzione, che aveva precisato che il testo andasse concordato prima della discussione per salvaguardare il diritto allo studio. Alla fine, un nuovo annuncio dallo staff di Paolo Gentiloni, stavolta concertato con tutto il Governo, ha precisato che il testo sarà in Consiglio dei ministri la settimana prossima.

Al momento, solo in Emilia Romagna e a Trieste i #vaccini sono stati resi obbligatori a #scuola : la giunta emiliana e il capoluogo friulano, a novembre 2016, hanno infatti varato una specifica legge che introduceva l’obbligo vaccinale per antipolio, antidifterica, antitetanica e antiepatite B per l’iscrizione agli asili nido e ai servizi educativi e ricreativi, pubblici e privati, a partire dall’anno scolastico 2017/2018.

     
 
 

DATABASE PRETI PEDOFILI | DATABASE SITI FAKE | CHI SIAMO | ISCRIZIONI

 

Licenza Creative Commons

 
Crediti :

Wired

Categorie
Medicina

Detective presso Computer Crime Research Center. Investigazioni Roma. Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Seminario Analisi del Crimine Violento Università di Roma
Nessun Commento

Replica al Commento

Per commentare come utente registrato puoi connetterti tramite:




*

*

Lista Siti fake
Preti Pedofili
Libere Donazioni
Ultimi Commenti

TI POTREBBE INTERESSARE